Home Coppia

Partner stressato: come possiamo aiutarlo e migliorare la vita di coppia?

CONDIVIDI

La presenza di un partner stressato può portare effetti negativi nella coppia: ecco i sintomi e i rimedi per aiutarlo e migliorare la situazione.

partner stressato
iStock Photo

Lo stress è una delle peggiori difficoltà che uomini e donne possono trovarsi a dover affrontare nella vita di tutti i giorni: se una persona è molto stressata tende a vedere tutto in negativo, è polemica e poco collaborativa, non riesce ad affrontare e risolvere i problemi.

Ritrovarsi ad avere accanto un partner stressato può essere un problema piuttosto evidente nella vita di coppia: che sia a causa del lavoro, di problemi familiari o per una vera e propria insoddisfazione personale è fondamentale saper riconoscere i sintomi dello stress nel proprio partner per poterlo aiutare e supportare, migliorando in questo modo anche la vita di coppia.

Vuoi essere sempre aggiornata su tutte le novità e i consigli in tema di amore e vita di coppia? CLICCA QUI!

Come riconoscere una persona stressata

I sintomi dello stress possono essere individuati piuttosto facilmente:

Il partner stressato vive in uno stato di persistente ansia e irrequietezza, con sintomi come tachicardia, sudorazione eccessiva a mani e piedi, formicolio alle dita.
– Il mal di testa costante rende la persona stressata ancor più irascibile e suscettibile, peggiorando la situazione.
– Chi è stressato si sente sempre stanco e ha voglia di dormire.
– Lo stress può portare a mal di stomaco, difficoltà di concentrazione e confusione mentale.

Come aiutare un partner stressato?

Fonte: Istock

Lo stress di coppia è una realtà molto frequente, perchè spesso chi è stressato tende a contagiare con il proprio stato d’animo che gli sta vicino.
Spesso un partner stressato è stanco, irascibile e tende a prendersela con chi ha accanto: ma come possiamo evitare che questa situazione degeneri in litigi e discussioni troppo accese?

Secondo una recente ricerca, lo stress sarebbe particolarmente legato all’utilizzo troppo frequente di apparecchi elettronici come cellulari, tablet e pc: questo fenomeno prende il nome di “technostress” e indica la stanchezza che deriva dalla dipendenza tecnologica che affligge tantissimi italiani. A questo, si aggiunge il bisogno di essere sempre connessi che allontana il partner dalla coppia e riduce enormemente le occasioni di dialogo e di stare insieme.

Se vuoi evitare che lo stress del tuo partner avveleni la vostra vita di coppia, metti più spesso da parte la tecnologia e trascorri più tempo con la persona amata: trovate il tempo e lo spazio per stare insieme e smettete di essere schiavi di una realtà digitale che non si avvicina mai alla vita reale.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI