“Era vigile, diceva che non riusciva a respirare'” la testimonianza a Ciao Darwin

Sono emersi nuovi ed inquietanti episodi dopo l’incidente avvenuto a Ciao Darwin

Durante la scorsa registrazione del programma condotto da Paolo Bonolis, c’è stato un incidente mentre c’era la prova del Genodrome, un percorso ad ostacoli che termina con l’attraversamento di alcuni rulli rotanti.

A finire male è stato il povero Gabriele, un uomo 54 anni di Roma che ha avuto una brutta caduta e rischia adesso di rimanere paralizzato dal collo in giù. Dopo il comunicato stampa di ieri sulla pagina ufficiale della trasmissione, in cui la produzione del programma ha espresso tutta la sua vicinanza  umana e rammarico per l’accaduto arriva la testimonianza della concorrente che avrebbe dovuto fare la prova dopo Gabriele.

La donna ha rilasciato la sua versione a Il Messaggero dichiarando: “Eravamo un bel gruppo, ma arrivata a quei rulli ho pensato come fosse impossibile farli. Lui è partito davanti a me dicendo ‘io vado’ e poi è caduto in un modo bruttissimo. Abbiamo visto subito dei sommozzatori che lo hanno tirato fuori e hanno chiamato un medico. Poi lo hanno messo sulla barella. Era vigile e diceva ‘io non riesco a respirare’. Non credo abbia mai perso i sensi”. La donna ha poi continuato dicendo: “Era immobile e ci ha spaventato tanto. Con le altre del gruppo avevamo visto che era una cosa seria. Ci è stato detto che non era mai successo nulla e che questa era la prima volta. Dovevamo finire la parte e ci hanno chiesto di aspettare. Dopo circa un’ora e mezza abbiamo ripreso per fare l’ultimo pezzo.”

Paolo Bonolis: Instagram

Fonte: Instagram @spettacolo_news

Paolo Bonolis ha un profilo Instagram che gli ha fatto aprire tempo fa sua moglie Sonia Bruganelli. Il suo account conta 534mila followers e soltanto 48 post, infatti in passato il conduttore ha dichiarato che non ha intenzione di curare la sua immagine social: “Io non ci trovo niente di affascinante nei social. Sono un animale analogico in un mondo digitale. Io sono cresciuto in un’epoca che si avvitava sull’ideologia, questa è un epoca che si avvita sulla tecnologia: non c’è niente di male, a meno che la tecnologia non diventi ideologia, che è quello che sta succedendo.”

Il suo profilo ufficiale Instagram è questo qui mentre quello di Facebook ve lo lasciamo qui. Su quest’ultimo non è molto attivo infatti il suo ultimo post risale all’estate del 2018. È seguito da 873.850 persone.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI