Home Senza categoria

Detersivo per piatti: gli usi alternativi che non conoscevi

CONDIVIDI

Il detersivo per piatti è un vero e proprio jolly da utilizzare in casa per tanti scopi oltre la pulizia delle stoviglie: ecco tutti i suoi usi alternativi

Il detersivo per piatti è probabilmente il prodotto per le pulizie più diffuso nelle nostre case: sempre presente per lavare a mano stoviglie, bicchieri e posate è anche perfetto da utilizzare per tantissimi altri scopi.

Dopo aver letto questo articolo, inizierete a guardare il vostro flacone di detersivo per piatti con occhi diversi: il prezioso detergente che contiene è infatti perfetto da utilizzare in casa, fuori casa e perfino per giocare con i bambini!

Vi presentiamo i 5 usi alternativi del detersivo per piatti che probabilmente non conoscevi!

Usi alternativi del detersivo per piatti: 5 esempi utili

1. Pulire gli accessori per capelli

Anche se a volte non ce ne rendiamo conto, gli accessori per capelli si sporcano facilmente e rapidamente e a loro volta sporcano le nostre chiome quando li utilizziamo.
Per pulire alla perfezione spazzole, pettini, pinze e mollette bisogna prima di tutto eliminare i capelli incastrati e poi immergere gli accessori in una bacinella di acqua tiepida con qualche goccia di detersivo per piatti. Bastano 10 minuti una volta al mese e tutto tornerà pulito e splendente.

2. Pulire gioielli in oro, argento e diamanti

Per lavare e lucidare i gioielli puoi tenerli a mollo in una soluzione di acqua calda e detersivo per piatti per circa 10 minuti. Poi strofinateli bene con uno spazzolino morbido, sciacquate e asciugate con un panno morbido in microfibra.

3. Rimuovere macchie di olio e unto

Se hai a che fare con tenaci macchie di olio, di grasso o di unto, prova questo rimedio facilissimo: massaggia la macchia con qualche goccia di detersivo per piatti puro, lascia agire per circa 30 minuti e procedi con il lavaggio abituale.

trucco con occhiali

4. Lavare gli occhiali da vista e da sole

Le lenti da vista o da sole possono essere pulite e sgrassate perfettamente lavandole velocemente con una goccia di detersivo e acqua tiepida. Poi, basta tamponare leggermente con un panno di cotone e asciugare delicatamente con un panno in microfibra.

5. Fare le bolle di sapone

Se sei a corto di idee per intrattenere i bambini, prova con le bolle di sapone fai da te: la ricetta prevede 150 ml di acqua (poco meno di un bicchiere), 15 ml (un cucchiaio) di detersivo per piatti e 5 ml (un cucchiaino) di glicerina liquida. Mescola tutto e poi via con le bolle!

Potrebbe interessarti anche:

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI