Home Coppia Dimenticare l’ex, 8 regole infallibili quando l’amore finisce

Dimenticare l’ex, 8 regole infallibili quando l’amore finisce

CONDIVIDI

Quando una storia d’amore si chiude, dimenticare l’ex diventa di vitale importanza per rimettersi in sesto e magari trovare di meglio.

chi dorme tanto è triste
Fonte: Istock

Ormai il divorzio è una pratica breve, ma mentre dal punto di vista legale la fine di un amore dura davvero un soffio, la componente emotiva del divorzio si porta tutta una serie di strasichi che non possiamo pretendere di mettere via finchè non riusciamo a dimenticare il nostro ex compagno.

Naturalmente ognuno ha i propri tempi: c’è chi si lancia nel classico “chiodo scaccia chiodo” e trova un nuovo amore in un lampo e chi, invece, ha bisogno di più tempo per elaborare quello che in psicologia è definito un vero e proprio lutto.

Secondo la medicina cinese, per elaborare la fine di una relazione e dimenticare l’ex bisogna aspettare esattamente due anni: se il dolore persiste, è probabile che ci sia bisogno di un aiuto professionale dall’esterno per superarlo una volta per tutte.

Tuttavia, è innegabile che ciascuno abbia i propri ritmi e i propri tempi per elaborare la sofferenza: esistono però alcune regole che possono aiutarti a dimenticare l’ex più in fretta.

Vuoi essere sempre aggiornata su tutte le novità e i consigli utili in tema di amore e vita di coppia? CLICCA QUI!

Come dimenticare l’ex in 8 semplici passi

amore non corrisposto

Ma quali sono le 8 regole d’oro per dimenticare l’ex più velocemente possibile?

1. Non preoccuparti troppo

Andare nel panico non serve a nulla, disperarsi ancora meno: lavora per eliminare tutto ciò che è dannoso per il tuo benessere, concentrandoti sull’alimentazione sana, sullo sport, sul pensiero positivo.

2. Pensa di meno, agisci di più

Impara a concentrarti sul fare più che sul pensare: trova la tua dimensione nella calma e nella serenità e agisci per riprendere il controllo della tua vita.

3. Non aspettare il ritorno

Smetti di pensare che lui possa tornare nella tua vita e soprattutto smetti di aspettarlo: inizia a progettare un futuro tutto tuo, perdonando te stessa per ciò che è stato e trasformando la rabbia in energia positiva e costruttiva.

4. Prenditi cura del corpo e dello spirito

Trova il tempo per fare esercizio fisico, per andare in palestra, per meditare e impara a sfruttare al meglio il linguaggio del corpo ponendoti agli altri con una postura aperta, vincente e sorridente.

depressione a San Valentino
Fonte: Istock

5. Non credere a tutto ciò che provi

Quando cerchi di dimenticare l’ex, si sperimentano tante emozioni negative come l’ansia, la rabbia e la paura. Non credere a tutti questi pensieri e sentimenti negativi, fermati e ripeti a te stessa che non sono reali.

6. Sii presente a te stessa

Utilizza ciò che provi, comprese le emozioni negative, per crescere e migliorarti. Parti sempre dal presupposto che non puoi cambiare il passato, ma puoi perdonarti e imparare da ciò che è accaduto.

7. Rilassati

La meditazione può essere un ottimo aiuto per rilassarti e imparare a vedere tutto quello che c’è di positivo nella tua vita: riconoscere la bellezza data da famiglia, amici, soddisfazioni lavorative e personali sono un toccasana per far crescere l’autostima.

8. Trasforma il buio in luce

Se ti concentri per 90 secondi puoi trasformare un’emozione negativa in una positiva, dimenticando più facilmente colui che ti ha fatto soffrire. Fai fluire liberamente la luce e le energie positive dentro di te.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI