Home Personaggi Uomini Renato Zero chi è: età, altezza, carriera, vita privata e Instagram

Renato Zero chi è: età, altezza, carriera, vita privata e Instagram

CONDIVIDI

Renato Zero chi è? Tutto quello che c’è da sapere tra età, carriera e vita privata

Renato Zero
Fonte: Instagram @renatozer0

Renato Zero è un famosissimo cantante di 68 anni. Lui è nato il 30 settembre 1950 a Roma sotto il segno della Bilancia, è alto 175 centimetri e circa 81 kg. Suo padre si chiamava Domenico Fiacchini ed era un poliziotto mentre sua madre, Ada Pica, faceva l’infermiera.

Quando era ancora piccolo, il 68enne affronta una grave malattia. Infatti appena ha dovuto lottare contro una forma di anemia emolitica neonatale, che viene curata con una trasfusione sanguigna completa. Dopo aver terminato la scuola media si iscrive all’Istituto di Stato per la cinematografia e la televisione Roberto Rossellini, tuttavia abbandona la scuola per dedicarsi alle sue più grandi passioni: la musica, il ballo e la recitazione.

Nome: Renato Fiacchini
Nome d’arte: Renato Zero
Età: 68 anni
Data di nascita: 30 settembre 1950
Luogo di nascita: Roma
Segno zodiacale: Bilancia
Titolo di studio: Licenzia Media
Professione: Cantante
Altezza: 175 cm
Peso: 81 kg
Account social: Instagram, Facebook, Twitter
Sito Web: www.renatozero.com

Renato Zero: Instagram

Renato Zero è molto attivo sui social. Il suo profilo Instagram è seguito da 131mila followers e conta 144 post, è solito condividere selfie, foto di quando era più giovane ma anche video e video che riguardano la sua carriera. Il suo account ufficiale è questo qui.

Il cantante ha profilo su Facebook qui ama condividere video di molti anni fa che riguardano la sua professione di cantante, il suo profilo è seguito da oltre 1,3milioni di followers e potete trovare il suo profilo ufficiale qui. Su Twitter invece conta 36,7mila followers e oltre 700 tweet, il suo account ufficiale è questo qui. Ha anche un sito web: www.renatozero.com

Renato Zero: vita privata

Renato Zero (Stefania D’Alessandro/Getty Images)

Renato Zero era solito travestirsi e per questa sua tendenza è stato per molti anni considerato omosessuale, tuttavia non ha mai dichiarato di avere questo tipo di orientamento sessuale. Della sua vita privata e sentimentale non si sa molto al riguardo.

Nonostante ciò sappiamo che ha avuto solo due relazioni ufficiale, quella con la conduttrice Enrica Bonaccorti e quella con la sua segretaria Lucy Morante. Nel 2003 adottato il suo attuale figlio Roberto Anselmi Fiacchini, che lo ha reso già nonno di due nipotine, Ada e Virginia.

Renato Zero: carriera

Renato Zero inizia ad esibirsi quando ha solo 14 anni presso alcuni locali romani purtroppo all’inizio non viene ben accettato dal pubblico che lo deride e lo insultano definendolo uno Zero. È così che nasce il suo nome d’arte e qualche mese più tardi ottiene grazie a Ciak di Roma il primo contratto discografico.

Durante una serata al Piper, noto locale romano che ha lanciato anche la famosissima Patty Pravo, viene notato da Don Lurio che gli offre la possibilità di entrare a far parte del corpo di ballo dello show serale di Rita Pavone.

Agli inizi della sua carriera scrive pezzi che in poco tempo affascinano e appassionano tutti, tra i suoi primi brani troviamo Mi vendo e Il Triangolo. Gli anni ‘80 segnano un periodo di declino e crisi nonostante ciò il cantante riesce a riprende in mano le redini della sua vita infatti agli inizi degli anni ‘90 si presenta al festival di Sanremo ma riesce ad aggiudicarsi solo il secondo posto.

Nel 1992 lo troviamo alla con di 1, 2, 3.. Rai insieme a Giancarlo Magalli e Barbara De Rossi. Successivamente doppia Jack Skeletron in Nightmare Before Christmas il famosissimo cartone animato di Tim Burton. Nel 1995 realizza il brano I Migliori anni della Nostra Vita presente nell’album Sulle Tracce dell’Imperfetto. Dopo oltre 50 anni di carriera ancora oggi è uno degli artisti più popolari, amati e longevi del panorama musicale italiano.

Renato Zero: album

Renato Zero detiene un singolare record. Il cantante, per cinque decenni consecutivi, è stato in vetta alle classifiche di vendite ufficiali della FIMI. Ha venduto 50 milioni di dischi e ha realizzato 38 album, di cui 28 in studio e 78 live, ai quali si aggiungono anche tre raccolte: in totale ha prodotto la bellezza di 500 canzoni.

Album in studio

1973 – No! Mamma, no!
1974 – Invenzioni (RCA Italiana, TPL 1-1052)
1976 – Trapezio
1977 – Zerofobia
1978 – Zerolandia
1979 – EroZero
1980 – Tregua
1981 – Artide Antartide
1982 – Via Tagliamento 1965/1970
1983 – Calore
1984 – Leoni si nasce
1986 – Soggetti smarriti
1987 – Zero
1989 – Voyeur
1991 – La coscienza di Zero
1993 – Passaporto per Fonòpoli
1993 – Quando non sei più di nessuno
1994 – L’imperfetto
1995 – Sulle tracce dell’imperfetto
1998 – Amore dopo amore
2000 – Tutti gli Zeri del mondo
2001 – La curva dell’angelo
2003 – Cattura
2005 – Il dono
2009 – Presente
2013 – Amo – Capitolo I
2013 – Amo – Capitolo II
2016 – Alt
2017 – Zerovskij – Solo per amore

Album dal vivo

1981 – Icaro
1984 – Identikit Zero
1991 – Prometeo
1999 – Amore dopo amore, tour dopo tour
2004 – Figli del sogno
2016 – Arenà – Renato Zero si racconta
2018 – Zerovskij – Live
2018 – Alt in Tour

Raccolte ufficiali

2000 – I miei numeri
2006 – Renatissimo!
2010 – Segreto amore
2011 – Puro spirito
2013 – Amo – Capitolo III

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI