Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione Come perdere peso in una settimana con la dieta delle 3 ore

Come perdere peso in una settimana con la dieta delle 3 ore

CONDIVIDI

Il suo principio è quello di fare tanti piccoli pasti. Grazie alla dieta delle 3 ore è possibile bruciare calorie, dimagrire e tonificarsi.

Ideato da Jorge Cruise, questo programma alimentare ha avuto un boom di consensi negli Stati Uniti e da poco si è fatto conoscere anche in Italia. Il suo proposito è di riportaci ad uno stile alimentare da neonati per tornare al peso forma.

Secondo il nuovo guru della dietologia, la giornata andrebbe suddivisa in tanti piccoli pasti. In questo modo è possibile depurare l’organismo e riattivare il metabolismo, smaltendo in fretta i chili in eccesso.

Per avere una risposta alle curiosità del quotidiano cliccate qui 

Dieta dei 3 giorni: di cosa si tratta

Fonte: Istock

Il programma si pone come obiettivo di far perdere fino ad 1,5 kg a settimana. Il principio su cui si basa è piuttosto intuitivo. Mangiare solamente in occasione dei pasti principali e dunque facendo passare un ampio intervallo di tempo, fa attivare nel corpo un meccanismo di difesa che porta a risparmiare le energie, nel caso non riceva più nutrimento. Per questo l’organismo smette di bruciare i grassi e provoca la formazione di cuscinetti di grasso a mo’ di riserva.

Ti potrebbe interessare anche—->>> Dieta della longevità: vivere più a lungo in 12 passi

E’ dunque importante mangiare meno e più spesso, ad una distanza massima di 3 ore da un pasto all’altro per poter dimagrire in modo rapido e senza troppi sforzi.

Nella dieta delle 3 ore tutti i cibi sono ben accetti, anche se pane e pasta devono essere integrali, quindi ok a pesce, carne, alla frutta e alla verdura.

Come organizzare la giornata – Una volta deciso quando fare colazione da lì si parte con il calcolo delle 3 ore.La giornata si apre con una tazza di tè verde e delle fette biscottare integrali ricoperte da un goccio di miele. Quindi dopo 3 ore si passa ad un frutto, mentre per pranzo ci si può preparare degli spaghetti integrali con pomodorini e basilico, con contorno di verdure grigliate. Tre ore dopo fare merenda con uno yogurt magro o della frutta secca. Per cena infine, del pollo alla piastra o del pesce al cartoccio, accompagnati da verdure cotte al vapore. Prima di andare a letto ok ad un quadratino di cioccolato fondente o ad una tisana con un biscotto secco.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI