Home Dieta e Alimentazione

Salvia: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarla

CONDIVIDI

La salvia è una pianta utilizzata principalmente come spezia. Scopriamone insieme le proprietà, le possibili controindicazioni e le tante curiosità.

salvia proprietà
Fonte: Istock

La salvia è una pianta profumata la cui caratteristica principale è data dalla forma riconoscibilissima delle sue foglie che possono variare di colore passando dal verde al viola.
Ricca di fibre è nota come pianta medicale è molto usata anche in cucina. Come molti alimenti anche la salvia può però avere degli effetti collaterali. Scopriamo quindi tutto quel che c’è da sapere su questa particolare pianta, iniziando dai valori nutrizionali e proseguendo con i tanti benefici ed il modo migliore di mangiarla.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Salvia: un toccasana per eliminare il grasso in eccesso sulla pancia

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda le proprietà degli alimenti e i migliori rimedi naturali CLICCA QUI!

Tutto sulla salvia: proprietà, controindicazioni, curiosità e ricette

salviaLa salvia è una pianta che cresce per lo più spontaneamente e che può essere coltivata facilmente.
Ricca di proprietà benefiche è considerata un vero e proprio farmaco naturale, utile tra le altre cose per risolvere problemi di tipo femminile. Tra le altre cose si può impiegare anche in cosmetica.
Trattandosi di un alimento che viene utilizzato per lo più come spezia non c’è una dose consigliata. Tuttavia è importante non esagerare con le dosi perché in quantità eccessive può portare ad effetti collaterali anche gravi.

Calorie e valori nutrizionali
In media 100 grammi di salvia apportano 315 calorie.
Ricca di flavonoidi, racchiude gran parte del suo principio attivo nell’olio essenziale che si ricava dalle sue foglie e che è anche quel che da alla salvia profumo e sapore. Ricca di fibre, non ha colesterolo e contiene vitamina B1 e 11 mg di sodio per 100 grammi.

Proprietà e benefici

La salvia, un tempo considerata una pianta sacra, apporta diverse proprietà benefiche tra cui le più note sono:

  • Ha proprietà antinfiammatorie
  • Aiuta a digerire
  • È un buon disinfettante per la gola
  • Protegge dal sanguinamento delle gengive
  • Aiuta a lenire i disturbi di tipo gastrointestinale
  • Limita l’eccessiva sudorazione in chi ne soffre
  • La sua tintura iuta a regolare il ciclo mestruale
  • Stimola la diuresi
  • Agisce, seppur lievemente, sugli stati depressivi
  • Aiuta a lenire irritazioni cutanee
  • Allevia il senso di stanchezza

Oltre come attraverso le sue foglie, la salvia può essere assunta tramite il suo olio essenziale o le tinture madre che è possibile trovare in farmacia. In tal caso, bisogna fare attenzione a non superare mai le dosi indicate.

Controindicazioni
A dosi eccessive, i prodotti a base di salvia possono portare ad effetti collaterali come vampate di calore, senso di vertigine, tachicardia e convulsioni.
La salvia non va comunque assunta in caso di epilessia o quando si è in dolce attesa.
Come spezia, salvo allergie alla pianta, la si può consumare senza problemi. In caso di patologie importanti chiedere sempre prima il parere del proprio medico curante. Da evitare se si assumono farmaci ipoglicemizzanti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Rimedi naturali: tisana dimagrante alla salvia e limone

salvia proprietà
Fonte: Istock

Come assumere la salvia e curiosità

Per via dei problemi che può causare se consumata ad alte dosi, la salvia viene impiegata per lo più solo come una spezia. Molto utile per aromatizzare i secondi piatti è buona da mangiare anche fritta in pastella o da aggiungere alla pastella per friggere altri alimenti.
Il suo sapore forte la rende un’aggiunta che può piacere o meno. Chi ne apprezza il sapore la troverà particolarmente indicata per un primo piatto da condire con burro e salvia.

La salvia si può coltivare facilmente in vaso, per essere usata come spezia in cucina. La sua durata è solitamente di cinque anni in cui produce molte foglie. Non necessitando di particolari cure è una pianta adatta a tutti purché le si dia la luce diretta del sole.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Guarda anche: Mela: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarla
Limone: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarlo
Pistacchi: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarli