Home Unghie

Preparare i piedi per l’estate: passaggi fondamentali di una pedicure top

CONDIVIDI

La stagione dei sandali è ormai alle porte ed è tempo di prenderci cura dei nostri piedi. Ottenere grandi risultati a casa è possibile basta sapere come procedere: ecco gli step fondamentali.

pedicure
Foto da Istock

E’ vero, dovremmo prendercene cura tutto l’anno ma fino a quando calze e stivali li nascondono al mondo il più delle volte li trascuriamo.

I nostri piedi meritano però tanta attenzione, esattamente come ogni altra parte del corpo di cui ci prendiamo abitualmente cura.

Qualora abbiate però un po’ latitato o, più semplicemente, vi occorresse qualche consiglio extra per regalare loro il trattamento che meritano, ecco alcune dritte per preparare al meglio i piedi per la stagione estiva grazie a un pedicure da 10 e lode. Pochi semplici passaggi saranno sufficienti.

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda le tue unghie e i modi per mantenerle sane a lungo CLICCA QUI!

Pedicure perfetta: gli step da non perdere

Beauty treatment photo of nice pedicured feet

Per capire quanto i piedi sono importanti per una donna vi proponiamo Los tralcio di un’intervista a un colosso del mondo della moda:

“Quando in agenzia da noi arriva una modella con il piede numero 37 (è la misura identificata come perfetta dai produttori) e per di più snello, non ce la lasciamo sfuggire – racconta Piero Piazzi della Women di Milano -: la segnaliamo con un post-it gigante. Le ragazze hanno di solito un 39 o un 40 che al calzaturiero non serve a nulla. E poi per andare bene il piede deve essere sottile e di solito con età e figli si rovina.”

Sarà dunque meglio imparare a prendercene cura, anche se Madre natura non ci ha dotato di quel meraviglioso 37.

Cinque sono gli step fondamentali che a nostro parere dovreste seguire per garantirvi piedi come appena uscite dal centro estetico. Scopriamoli insieme uno per uno.

  1. Pediluvio – una volta a settimana può bastare ma è una sana abitudine da non dimenticare mai. Ammorbidire la pelle, aprire i pori e sgonfiare i piedi sono solo alcuni degli effetti benefici di questa pratica senza tempo, per la quale basterà acqua e sale grosso (o, se preferisci, bicarbonato). Le più esperte aggiungeranno oli essenziali ma la cosa più importante rimane concedersi almeno 15 minuti di questa trattamento top.
  2. Scrub – Eh già, anche i piedi non fanno eccezione. L’esfoliazione è sempre un passaggio irrinunciabile che, in questo caso, non solo eliminerà le cellule morte ma vi consentirà anche di ammorbidire le parti maggiormente indurite. La cosa migliore sarà munirsi di un prodotto apposito per i piedi e applicarlo poi a secco (solo così vedrete bene le zone su cui insistere), procedendo con piccoli movimenti circolari dalla punta dei piedi fino alla caviglia. 
  3. Idratazione – Anche in inverno non ve ne sareste dovute mai dimenticare. La pelle dei piedi ha le stesse necessità del reto del corpo e un po’ di crema non può certo mancare. Applicatela sempre prima di andare a letto e, per potenziarne l’effetto, lasciatela a mo’ di impacco e indossate un bel paio di calzini: il mattino dopo avrete piedini da fata.
  4. Cuticole – Così come sulle mani sempre meglio abbassare piuttosto che eliminarle. Avvaletevi allora del caro vecchio bastoncino di arancia, avendo magari prima applicata un apposito olio per ammorbidirle.
  5. Taglio – Al contrario delle unghie delle mani, quelle dei piedi hanno bisogno di un taglio orizzontale e netto, senza angoli da smussare che potrebbero incarnirsi. Tronchesine, lima o forbicine? a voi la scelta, basta che vi sentiate comode e a vostro agio, per un risultato impeccabile e sicuro.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

LEGGI ANCHE…

Pedicure: passaggi e semplici mosse per piedi perfetti

Rimedi naturali per la micosi delle unghie

Nail art: i migliori smalti nude