Home Salute e Benessere

Mal di testa, i 4 mal di testa più comuni e come trattarli

CONDIVIDI

Il tipo di mal di testa che si avverte può rivelare specifici problemi di salute, ecco come individuarli e trattarli naturalmente.

(Thinkstock)

Siamo tutti soggetti a qualche improvviso mal di testa. Questo dolore può manifestarsi in modi diversi, colpire aree diverse e rendere difficoltoso riconoscere la sua origine e di conseguenza il trattamento più idoneo. I mal di testa sono spesso temporanei, possono essere legati a fattori sia psicologici che fisici. Possono derivare da disidratazione, stress o stanchezza, ma possono anche essere un sintomo di problemi di salute più grandi. Per liberarci del mal di testa è molto importante essere in grado di identificarne l’origine.

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Curiosità & Benessere  CLICCA QUI

Mal di testa, i 4 mal di testa più comuni ed il trattamento più idoneo

Il Dr. Sakib Qureshi, un famoso neurologo, spiega che i mal di testa possono molto spesso manifestarsi come “segnali di avvertimento, una spia a luce rossa”, e che bisognerebbe imparare a distinguere il mal di testa comune da quelli che possono rappresentare un segnale di allarme.

Esistono 4 tipi di mal di testa, tutti dicono qualcosa sulla nostra salute. Imparare a riconoscerli ci permetterà di trattarli efficacemente.

Inoltre, invece di prendere antidolorifici che offrono solo effetti temporanei, esistono alcune alternative naturali che riducono il dolore in modo più efficace.

1- Mal di testa sinusale

Nel caso dell’infiammazione del seno, si può verificare un mal di testa del seno che provoca un dolore intenso. Questi mal di testa sono il risultato di un’infezione e possono causare pressione sulle guance, sugli occhi e sulla fronte, gonfiore del viso, naso che cola e febbre.

Trattamento: consumare molti liquidi. Soprattutto acqua calda perché riduce efficacemente l’infiammazione e apre i seni. Inoltre, si consiglia di mangiare arance, alimenti ricchi di vitamina C o bere tè verde al limone, perché la vitamina C è ricca di antiossidanti e aiuta il corpo a combattere le infezioni.

Puoi anche ridurre il dolore mangiando zenzero fresco perché ha potenti proprietà antinfiammatorie e antidolorifiche.

2- Mal di testa da tensione

Questo è il tipo più comune di mal di testa e si manifesta avvertendo una pressione costante dolore intorno alla testa, principalmente nella parte posteriore della testa e del collo o alle tempie.

Inoltre, può anche causare dolore radiante sopra o sotto la zona degli occhi. Spesso questo può portare a nausea o vomito. Generalmente, è il risultato dello stress che porta alla contrazione dei muscoli del collo e della testa.

Trattamento: massaggiare le zone dolenti con un pò di olio di menta piperita per indurre una sensazione di raffreddamento e rilassare i muscoli della testa e del collo.

Uno studio clinico del 1996 ha dimostrato che l’applicazione della menta piperita esternamente potrebbe alleviare il mal di testa dovuto alla tensione. Il massaggio circolare con una soluzione di etanolo contenente il 10% di olio essenziale di menta piperita è efficace per alleviare il mal di testa, allo stesso modo di una dose da 1000 mg di paracetamolo.

3- Mal di testa a grappolo, cefalea

Il mal di testa a grappolo può apparire su un occhio e colpisce principalmente le donne. È spesso ricorrente. Appare improvvisamente e porta a un intenso dolore su un lato della testa. Ad esempio, potresti avere una congestione nasale, un occhio lacrimoso o un naso che cola. La sua causa non può essere specificata, ma si verifica non appena determinate vie nervose vengono attivate alla base del cervello.

Trattamento: la capsaicina, un composto chimico presente nel pepe di Caienna, è efficace per alleviare questo tipo di mal di testa. Una piccola quantità di esso applicato nelle narici causerà una barriera ai segnali di dolore nervoso.

4- Mal di testa da emicrania

Le emicranie di solito si verificano tra i 25 ei 55 anni, ma possono anche verificarsi indipendentemente dall’età.

Questo tipo di mal di testa è molto più complicato di qualsiasi altro mal di testa perché include molti diversi sintomi neurologici. Le emicranie si manifestano con intenso dolore pulsante su un lato della testa.

Il dolore è associato ad altri sintomi come vomito, vertigini, nausea, disturbi visivi, estrema sensibilità alla luce, odore, tatto, rumore, intorpidimento o formicolio. faccia.

Trattamento: Per prevenire l’emicrania è importante incorporare nella dieta acidi grassi omega-3 (presenti in sardine, sgombri, noci), vitamina B12 (uova, noci, carne e formaggi) e magnesio (banana, cioccolato fondente, verdure verdi e verdure oleaginose).

Inoltre, secondo uno studio del 2011, l’esercizio aerobico può essere molto efficace nel prevenire l’emicrania e può sostituire i farmaci preventivi per questa condizione.

Ti potrebbe interessare anche

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI