Home Coppia Coppia: 5 segnali che l’amore è finito

Coppia: 5 segnali che l’amore è finito

CONDIVIDI

Scopri quali sono i segnali che indicano che l’amore che vi univa, purtroppo, è finito.

coppia: lui non vuole figli
Fonte: Istock

Quando ci si innamora, tutto appare più bello. Ci si sente fiduciosi e più aperti alla vita, ci si crede invincibili e si pensa solo in modo costruttivo, progettando il presente e persino l’avvenire. Per questo motivo, accettare che un amore sia finito è spesso difficile da entrambe le parti. Farlo, però, è molto importante perché davanti all’inesorabilità della fine di un sentimento è meglio prendere provvedimenti tali da chiudere la storia con dolore ma in pace piuttosto che esasperare il tutto arrivando persino ad odiarsi. Dopotutto, quando l’amore svanisce, non ci sono molte altre possibilità che separarsi e farlo in modo il più possibile sereno è la scelta migliore per mantenere un bel ricordo di ciò che è stato.
A volte, però, la tristezza porta a non voler riconoscere neppure i segnali più evidenti, motivo per cui noi di chedonna.it cercheremo di evidenziare i più noti al fine di facilitare questo doloroso passaggio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Matrimonio: tre motivi per cui finisce

Fine di un amore, i segnali da riconoscere

Fonte: Istock

Quando un amore finisce i segnali sono tanti, alcuni molto evidenti, altri più facili da nascondere persino a se stessi. Rendersi conto di quanto accade e avere la forza di ammetterlo prima di tutto con se stessi è però un passo importante al fine di garantire all’amore c’è che stato la sincerità che merita ed un finale che non rischi di rovinare i bei momenti trascorsi insieme.
Ma quali sono esattamente i segnali da riconoscere? Ecco alcuni dei più importanti.

Non si passano più momenti felici insieme. Se un tempo anche stare semplicemente abbracciati a guardare la tv era un momento felice, ora quella sensazione a tratti indescrivibile è del tutto svanita e neppure una cena fuori o un week end insieme riescono a sortire lo stesso effetto. Insieme non ci si diverte più, ci si sente spesso annoiati e si passa più tempo al cellulare che a guardarsi negli occhi. Tornare alla propria routine, dove l’altro c’è il minimo indispensabile, è quasi un sollievo, così come lo è il tempo che ci si concedere da soli.

Mancanza di contatto fisico. Se prima ogni momento era buono per stare abbracciati o scambiarsi gesti d’affetto, ora anche darsi un bacio è qualcosa di forzato e a ben pensarci è da un po’ che non ve ne date uno. La voglia di contatto fisico è del tutto svanita e con essa il bisogno di stringersi, di salutarsi al mattino e di tenersi per mano. In alcuni casi, farlo è persino fastidioso.

Mancanza di interesse per l’altro. Se prima vi raccontavate ogni singolo momento trascorso separati, ora la voglia di sapere cosa ha fatto l’altra persona è del tutto svanita. Le vostre giornate trascorrono senza sms o chiamate per sentire la voce dell’altro e quando vi ritrovate nessuno dei due sente il bisogno di informarsi su come sia andata la giornata dell’altro. Le uniche conversazioni che fate riguardano questioni pratiche come la casa o le bollette da pagare.

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda la coppia e le strategie per vivere al meglio il rapporto a due CLICCA QUI!

amore disfunzionale, cos'è e come riconoscerlo
 (Istock Photos)

Si litiga spesso. Ogni piccolo gesto o parla sbagliata possono dar vita ad una lite senza fine. Ogni conversazione è fatta con toni acidi o ostili e l’ultimo sorriso che vi siete scambiati risale a non sai più quanto tempo fa. I litigi sono diventati il vostro modo di comunicare e ogni volta ti sembra che la situazione peggiori.

Freddezza fisica ed emotiva. L’attrazione fisica di un tempo sembra svanita ed anche quella forma di affinità mentale che vi teneva uniti a parlare per ore di qualsiasi cosa è ormai solo un ricordo sbiadito. Il tempo da passare insieme è sempre meno così come la voglia di rendervi partecipi di ciò che fa l’altro/a.

Non si fanno più progetti per il futuro. Quando parlare di voi, le poche volte in cui accade, è solo al presente. Entrambi cercate di evitare accuratamente discorsi che coinvolgano entrambi in un futuro insieme e questo perché dentro di voi sapete bene che manca la voglia di arrivare a quel momento perché in realtà state solo aspettando di prendere una decisione dolorosa per entrambi.

Questi segnali indicano quasi sempre la fine di un amore, specie quando ci si riconosce in tutti. In tal caso la cosa migliore da fare è quella di ragionare a fondo sul proprio rapporto e di confrontarsi pacificamente scegliendo entrambi la strada migliore da prendere. Quando l’amore si conclude da entrambe le parti, infatti, è molto più semplice separarsi e se c’è dell’affetto pensare persino di restare in contatto. Non ci sarà infatti il rischio di illudere qualcuno.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Crisi di coppia, 4 passi per salvare la tua relazione

In alcuni casi, però, questi segnali possono indicare una semplice battuta d’arresto, il modo di riprendersi da una crisi o da un periodo difficile. Lasciar sedimentare la distanza, però, non è mai un bene. Se si ritiene che l’amore ci sia ancora da entrambe le parti è quindi meglio prendere in mano la situazione per cercare di risolverla. E se parlare e cercare nuovi momenti di unione non aiuta, a volte può essere utile prendere in considerazione qualche seduta di coppia in modo da trovare un nuovo canale nel quale esprimersi e capirsi, recuperando così il sentimento ancora vivo ma bisognoso di cure.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Guarda anche: I segnali che la tua relazione di coppia ti sta danneggiando
Come separarsi da un compagno sbagliato
Coppia: dormire separati fa bene?