Home Coppia

Partner immaturo, come affrontare la vita di coppia?

CONDIVIDI

Affrontare la vita di coppia e in generale avere una relazione con un partner immaturo è molto difficile: ecco alcuni consigli su cosa fare.

coppia in lite

Nella nostra società sembra sempre più complicato incontrare una persona la cui età mentale corrisponda a quella anagrafica: il nostro contesto storico è pieno di persone immature, con le quali è davvero difficile gestire una relazione amorosa sana e adulta.

Chi si trova a gestire una storia d’amore con un partner immaturo, facilmente si ritrova a chiedersi se è possibile continuare a stare con una persona che dorme fino a mezzogiorno o che ha prospettive di vita totalmente differenti.

Essere in coppia con un partner immaturo (o con una partner immatura!) è davvero difficile e chi si trova in questa situazione prima o poi si domanda: è il caso di continuare o è meglio chiuderla prima possibile? Cerchiamo di dare una risposta a questo dubbio.

Se vuoi essere sempre aggiornata su tutte le novità e i consigli utili per la vita di coppia CLICCA QUI!

Immaturità nella coppia: quanto è difficile e come affrontarla

lite di coppia

Una relazione di coppia sana e adulta presuppone che i due innamorati abbiano degli obbiettivi comuni e la voglia di costruire insieme qualcosa di bello e duraturo: in coppia il “noi” è molto importante, ma con un partner immaturo tutto questo diventa praticamente impossibile.

Le difficoltà di una relazione in cui vige l’immaturità di uno dei partner sono molteplici e il rapporto resta sempre superficiale e leggero, senza mai trasformarsi in una vera intimità di coppia.

Anche nel quotidiano, il partner immaturo non perde occasione di modellare i propri comportamenti sulla paura: ad esempio, la coppia trascorre quasi tutto il suo tempo a casa in solitudine perchè uscire con gli amici e condividere nuove esperienze sarebbe troppo per l’immaturo, che non vuole rischiare di portare la relazione a un livello successivo.

Amare una persona immatura significa vivere costantemente con un muro tra sè e il proprio partner: tutte le decisioni, dalle più semplici a quelle più importanti, non possono essere viste dallo stesso punto di vista perchè i presupposti sono troppo differenti.

Cosa fare quando ci troviamo di fronte a un partner immaturo?

Fonte: Istock

Nonostante l’immaturità dell’altro, alcuni cercano di tenere duro e mantenere in piedi la storia pensando di poter insegnare al partner l’arte della condivisione: questo è un tentativo possibile, ovvero provare ad insegnare all’altro i principi dell’empatia, dell’essere d’aiuto e dell’occuparsi dell’altro sempre nell’ambito di un confronto costruttivo.

Se però non vogliamo intraprendere questa strada, probabilmente la scelta migliore è chiudere la relazione: difficilmente un partner immaturo cambierà e la nostra storia rischia di rimanere ferma sullo stesso punto senza fare neanche un piccolo passo avanti.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI