Home Salute e Benessere Cancro al seno, come rilevarlo con l’aiuto di 12 limoni

Cancro al seno, come rilevarlo con l’aiuto di 12 limoni

CONDIVIDI

Individuare il tumore al seno con gli agrumi a colpo d’occhio è il concetto della Worldwide Breast Cancer Association per educare le donne sul cancro al seno e incoraggiarle all’autodiagnostica.

Nella foto i 12 limoni rappresentano i 12 sintomi che dovrebbero allarmare le donne. Una campagna shock pe avvisarci di tenere sott’occhio eventuali cambiamenti che avvengono al nostro seno e da condividere in maniera massiccia.

Con circa 1.000 nuovi casi diagnosticati all’anno in Italia e 19% dei decessi, il cancro al seno è il cancro femminile più mortale. Una donna su otto rischia di trovarcisi di fronte durante la sua vita. Il rischio aumenta con l’età, 8 casi su 10 si verificano dopo 50 anni  perché dopo la menopausa i tumori della mammella sono più frequenti. Lo screening può rilevare il cancro in una fase iniziale, le probabilità di guarigione sono del 90% e l’aggressività dei trattamenti applicati notevolmente ridotta quando la malattia viene rilevata precocemente.

Il modo migliore per rilevare il cancro al seno è fare una mammografia. In Italia, le donne di età compresa tra 50 e 70 anni sono chiamate a svolgere uno screening, integrato se necessario da ultrasuoni ogni due anni, come parte del programma di screening del cancro al seno organizzato per le donne, anche quando non ci sono sintomi apparenti o fattori di rischio per il cancro al seno. Si consiglia di prestare attenzione anche ai primi segni entro l’età dei 25 anni, quando è fortemente raccomandato un esame clinico annuale del seno (palpazione).

Attraverso campagne di sensibilizzazione e diagnosi precoce, il 90% dei pazienti vive ancora cinque anni dopo la diagnosi di cancro e l’80% dopo 10 anni.

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Curiosità & Benessere  CLICCA QUI

Cancro al seno, i 12 segni che devono allertare

Il tumore al seno può spesso essere rilevato visibilmente. Per aiutare le donne a individuare meglio i segnali sospetti, l’associazione WorldWide Breast Cancer ha trovato un modo per offrire un messaggio avvincente, evitando la censura dei social media, i limoni.

Per quanto sia originale e esplicito, il fotomontaggio della campagna Know Your Lemons include limoni posizionati su un cartone di uova. Questa allegorica campagna visiva ha fatto il giro del Web senza essere soppressa, sperando di superare le barriere e cambiare l’immagine del cancro al seno per informare le donne che non sono consapevoli dei segni della presenza di cancro al seno.

L’idea è che ogni limone rappresenti un’anomalia caratteristica dei tumori maligni. Un pizzico di originalità per un tema serio che ricorda quanto sia cruciale per tutte le donne controllare regolarmente il proprio seno e segnalare quei cambiamenti e segni insoliti che sembrano innocui ma che possono salvare vite.

Un nodulo spesso e duro nel seno: un nodulo può essere un segno di una grave condizione di fondo.
Sacca: una cavità sul petto, può essere sintomatica di un tumore situato nel tessuto mammario che tira verso l’interno.
Liquido: fai attenzione se i tuoi capezzoli perdono un liquido verdastro o mescolato con sangue.
Cambiamenti anomali che alterano la curva e distorsivi del seno sono significativi: vene dilatate, pieghe rugose, capezzolo verso l’interno, seno arrossato o dolorante, cambiamenti nella dimensione del capezzolo, la deformità o il cambiamento di dimensione o colorito del seno .

Altri, sintomi ricorrenti di quando la massa cancerosa si è gonfiata o si è diffusa ad altri organi sono:

  • Dolore osseo
  • Debolezza muscolare
  • Mal di testa
  • nausea
  • Vista sdoppiata
  • Perdita di peso
  • Perdita di appetito
  • Ingiallimento della pelle, bianco degli occhi e delle urine
  • affanno
  • tosse

Quando i segni del cancro al seno sono abbastanza rilevabili o visibili e causano dolore, è perché il cancro, nella maggior parte dei casi, si sta diffondendo. La diagnosi precoce, utilizzando tecniche di imaging come mammografia e risonanza magnetica, può rilevare lo stadio del cancro. Se la palpazione del tuo seno ti preoccupa dopo la scoperta di sintomi sospetti, consulta senza indugio il tuo ginecologo o dottore.

Ti potrebbe interessare anche—->>>12 errori frequenti che possono causare il cancro al seno

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI