Home Salute e Benessere

Nei sospetti: come distinguere quelli normali dai tumori

CONDIVIDI

A volte capita di riconoscere sul proprio corpo dei nei sospetti: ecco le caratteristiche che distinguono quelli normali da possibili tumori.

controllo dei nei
Fonte iStock

I nei andrebbero tenuti sempre sotto controllo, in modo tale da poter segnalare tempestivamente al medico eventuali nei sospetti: si tratta di quei nei diversi dagli altri, di forma asimmetrica e con bordi irregolari, che solitamente presentano anche un colore non omogeneo.

Saper riconoscere un neo sospetto può salvarvi la vita, aiutando il medico a diagnosticare rapidamente eventuali tumori della pelle come i melanomi.
Ecco perchè è fondamentale imparare a riconoscere le caratteristiche dei nei sospetti. Ve le segnaliamo in questo elenco ripreso dal sito web Medicina On Line:

1. Colore > i nei normali hanno un colore marrone omogeneo, quelli potenzialmente pericolosi sono rossastri o neri e solitamente disomogenei.

2. Asimmetria > spesso i nei sospetti pericolosi hanno una forma strana e asimmetrica, che rappresenta il primo campanello d’allarme.

3. Rilievo > rivolgiti a un dermatologo se noti un neo rialzato dalla pelle.

4. Dimensioni > fate attenzione ai nei sospetti troppo grandi, che superano i 6 millimetri di diametro. I nei di grosse dimensioni devono essere tenuti sotto controllo medico costante.

5. Bordi frastagliati > la forma irregolare e i bordi frastagliati e non lineari sono uno dei fattori che rendono un neo sospetto di essere potenzialmente pericoloso.

6. Evoluzione > se il neo è pericoloso, cambierà aspetto rapidamente sia in termini di dimensioni, colori, forma e aspetto dei bordi.

Se vuoi essere sempre aggiornata su tutte le ultime novità e i consigli utili sulle tematiche della salute e del benessere CLICCA QUI!

Tumori della pelle, controllo dei nei e fattori di rischio

I nei sospetti devono essere controllati sistematicamente e ciclicamente, soprattutto se si osservano cambiamenti rapidi nei fattori sopra elencati: l’esame per il controllo dei nei consiste nell’utilizzo da parte del medico di un dermatoscopio per osservare la pelle più da vicino e individuare eventuali nei anomali e potenzialmente pericolosi.

Oltre alle caratteristiche elencate per riconoscere i nei sospetti, esistono anche alcuni fattori di rischio che predispongono all’insorgenza di tumori della pelle e che presuppongono un controllo periodico più attento e frequente:

– avere molti nei,
– avere la carnagione molto chiara,
– avere capelli rossi e lentiggini,
– ereditarietà con il melanoma.

Se si trova un neo sospetto e potenzialmente a rischio, solitamente il medico consiglia di procedere all’asportazione chirurgica.
Per prevenire i tumori della pelle è consigliabile affidarsi alla diagnosi precoce ed evitare di esporsi eccessivamente al sole, utilizzando in ogni caso una protezione solare adeguata.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI