Home Maternità

Londra, 4 enormi seni sbucano sui tetti: “vogliamo sensibilizzare gli abitanti”

CONDIVIDI

A Londra, quattro enormi seni sbucano sui tetti per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’allattamento al seno.

Elvie, una società specializzata in prodotti tecnologici per le donne, ha attuato una strategia per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’allattamento al seno che non è di certo passata inosservata. Il 31 Marzo Londra si è svegliata con quattro giganteschi seni gonfiabili sui suoi tetti. Due anni fa, si era verificata un’iniziativa simile, sempre nella capitale inglese, dove era stato eretto un unico enorme seno su un tetto.

Siccome un solo seno non era bastato ad attirare l’attenzione dell’opinione pubblica sulla questione allattamento al seno, quest’anno, di seni ne sono comparsi quattro e hanno sovrastato le strade di Londra. L’obiettivo? Incoraggiare le donne ad allattare al seno in pubblico e dimostrare che un seno nudo non deve far provare un sentimento di vergogna o imbarazzo quando la nudità serve a nutrire il proprio figlio.

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Maternità & Benessere  CLICCA QUI

Allattamento al seno, l’importanza e le campagne di sensibilizzazione

Per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza di allattare al seno, oltre alla stravagante campagna inglese #FreeTheFeed, se ne sono susseguite molte altre negli ultimi anni. Questa campagna in particolare ha colpito nel segno riuscendo ad attirare l’attenzione del popolo al quale voleva ricordare la necessità di normalizzare questo gesto materno e naturale, per permettere alle donne di sentirsi sicure e a proprio agio quando devono nutrire i loro bambini. Questi seni sovrastanti sono stati realizzati in modo diverso, in termini di dimensioni, forma e colore, per una maggiore inclusività. I seni misurano in particolare tra 3 e 6 metri. Non meno eclatante è stato il gesto della modella americana che ha allattato la figlia di 5 mesi mentre sfilava in passerella.

Ma perchè è così importante promuovere l’allattamento al seno?

L’allattamento al seno è un processo che ha i rispettivi benefici per la madre e il suo bambino. Oltre ai benefici per la salute forniti dal latte materno, gli psicoanalisti sostengono che l’allattamento al seno è un fattore determinante nella relazione madre-bambino. Attraverso questo processo, i bambini si avvicinano alla loro madre e si stabilisce un legame d’amore, creando una sicurezza emotiva che permetterà loro di acquisire un equilibrio psicologico essenziale per il loro sviluppo. Molte mamme non allattano al seno per più di 3 o 4 mesi, altre allattano fino a quando non è il bambino a rifiutare il seno.

Sostenuto dall’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) e da molti scienziati, l’allattamento al seno, almeno per i primi sei mesi, è positivo per la madre e il bambino dal punto di vista della salute. Questo riduce il rischio di cancro al seno nella madre e rafforza il sistema immunitario del bambino, riducendo il rischio di asma, obesità e malattie cardiache.Tuttavia, tra i benefici dell’allattamento al seno, le ragioni personali, le preoccupazioni logistiche e la pressione sociale, a volte è difficile scegliere questo metodo di allattamento al seno. Inoltre, molte donne abbandonano lungo la strada l’allattamento al seno a causa del dolore, ragadi, mancanza di sostegno o stanchezza ecc.

Il grande dibattito sull’allattamento al seno

L’allattamento al seno è, dal punto di vista della salute, la scelta migliore per il bambino, ma la società rimane cauta su questo e non fornisce necessariamente luoghi specifici in cui le madri possano allattare tranquillamente il loro bambino. Ancora peggio, spessole mamme vengono giudicate e insultate se nutrono il loro bambino in pubblico. L’opinione pubblica sull’argomento si divide in coloro che sono a disagio o scioccati nel vedere una donna allattare il suo bambino, altri che sostengono l’allattamento al seno nei luoghi pubblici, dal momento che la mamma sta solo rispondendo ad un bisogno bisogno vitale del bambino.

Tra nudità, gesto naturale, intimità e incomprensione, il giusto equilibrio è difficile da trovare, per le madri, i loro figli e per la società.

Ti potrebbe interessare anche—->>>Chiara Ferragni chiarisce la sua posizione sull’allattamento di Leone

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI