Acqua alcalina, tutti i suoi benefici e come prepararla

L’acqua alcalina è un ottimo rimedio contro i problemi digestivi, i crampi muscolari, l’affaticamento e molto altro ancora.

dieta acqua
Fonte: Istock

Probabilmente avrai già sentito parlare dell’acqua o della dieta alcalina. Gli alimenti che mangi possono avere effetti acidi o alcalini sul tuo corpo dopo la digestione il che ha diverse ripercussioni sulla salute.

L’acidosi viene scatenata dagli alimenti acidi che assumi quotidianamente, oltre che dallo stress e dalle tossine presenti nel tuo ambiente. Se l’acidità aumenta nel tuo corpo, corri un maggior rischio di soffrire di problemi digestivi, stanchezza e persino sovrappeso inoltre se il tuo corpo resta acido per lungo tempo, le tue cellule normali possono diventare tossiche e trasformarsi in entità cancerose. L’alcalinità svolge dunque un ruolo importante nel mantenere il corpo sano.

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Rimedi Naturali & Benessere  CLICCA QUI

Alcalinità e salute del corpo, come rilevare se il tuo corpo è troppo acido

La scala del pH del corpo è compresa tra 0 e 14 dove 14 rappresenta  il picco alcalino, 0 il picco acido e 7 il neutro.

Per godere di una salute ottimale, il corpo umano ha bisogno di un ambiente che tende leggermente verso un’alcalinità, per esempio 7,4.
Tuttavia, ogni parte del corpo e ogni organo si sviluppa in diverse scale di pH. La pelle, ad esempio, ha un pH di 5 e la saliva ha un pH tra 6,5 ​​e 7,0.

Il sistema digestivo, ha un pH che varia tra 1,5 e 7,0. dipende da molti fattori, ma soprattutto dagli alimenti che consumi. L’acidosi o acidità in eccesso è stata principalmente correlata allo sviluppo di osteoporosi, diabete, malattie cardiache, cancro e altre malattie croniche.

Gli scienziati hanno testato il livello di pH di diversi alimenti e bevande per determinare il loro impatto sul corpo umano.

Puoi usare la carta pH per fare un test della saliva e determinare se il tuo corpo è troppo acido. Un altro modo è vedere se presenti uno dei seguenti sintomi:

  • Stanchezza cronica
  • Incapacità respiratoria
  • Crampi muscolari, dolore dopo aver camminato su brevi distanze.

Se il pH scende, il tuo corpo cerca di creare un’omeostasi, cerca di mantenere un equilibrio ottimale del pH accumulando le sostanze acide in alcuni organi come fegato, reni e polmoni. Questo aiuta il tuo corpo a mantenere un equilibrio del pH compreso tra 7,35-7,45.

Queste sostanze acide possono attaccare le cellule sane e renderle tossiche e danneggiate. Queste stesse cellule possono diffondere la malattia ad altre parti del corpo.

Ecco come puoi combattere l’acidosi e migliorare la tua salute:

La dieta è la causa principale dell’acidosi cronica, soprattutto se include cibi industriali, zucchero, alcol e caffeina. Non dimenticare che gli OGM, gli additivi e i pesticidi sono troppo acidi per il tuo corpo.

Non solo devi cambiare la tua dieta ma anche bere acqua alcalina per combattere l’acidosi e aiutare il tuo corpo a creare un’omeostasi preventiva.

Ricetta dell’acqua alcalina

Ingredienti

  • 1 caraffa di vetro (la plastica potrebbe contenere impurità e sostanze chimiche acide per il tuo corpo).
  • 1 cucchiaio di sale marino dell’Himalaya.
  • 2 l di acqua purificata (l’acqua non deve contenere additivi e prodotti chimici)
  • 1 limone (preferibilmente limone biologico)

Preparazione:

Versare l’acqua nella caraffa, sciacquare il limone e tagliarlo a metà.
Metti il ​​limone nell’acqua senza togliere la buccia.
Aggiungi il sale dell’Himalaya e copri la caraffa, quindi riponila in un luogo a temperatura ambiente per 24 ore.
Bevi 3 bicchieri di questa acqua prima di colazione.

Puoi anche berla durante il giorno. Dopo un pò noterai una grande differenza nel tuo corpo, l’acqua alcalina stimola la tua energia, ti rende più luminoso e rende la tua pelle più sana. Evita di mangiare zucchero e cibi industriali, sentirai un notevole miglioramento della tua salute.

Fonte: Santéplus

Ti potrebbe interessare anche—->>>13 alimenti alcalini che proteggono dall’obesità, dal cancro e dalle malattie cardiache

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI