Home Personaggi Uomini Alvis chi è: età, altezza, carriera, vita privata e Instagram

Alvis chi è: età, altezza, carriera, vita privata e Instagram

CONDIVIDI

Alvis chi è? Tutto quello che c’è da sapere tra età, carriera e vita privata

Alvis
Fonte: Instagram @alvisofficial

Alvise De Spirit in arte Alvis è un cantante di 23 anni, è nato a Milano nel 1996. Fin da piccolo si appassiona alla musica e una vota terminati gli studi si trasferisce a Milano. Per motivi economici e lavorativi la sua famiglia decide di trasferirsi a Venezia, dove vivono tutt’ora.

Fin da piccolo si interessa alla musica ma nonostante ciò sognava di diventare uno skater o un tennista. Dopo due anni trascorsi in un college inglese decide di lasciare tutto per dedicarsi alla sua completamente alla sua passione.

Nome: Alvise De Spirit
Nome d’arte: Alvis
Età: 23 anni
Data di nascita: 1996
Luogo di nascita: Milano
Segno zodiacale: Cancro
Professione: Cantante
Account social: Instagram, Facebook

Alvis: Instagram

Alvis
Fonte: Instagram @alvisofficial

Alvis come la maggior parte dei ragazzi della sua età ha un profilo Instagram molto attivo. Il suo primo post rival e Giugno del 2018, è seguito 92,8mila follower e conta solo 40 post. Sul suo account è solito condividere con le persone che lo seguono e lo sostengono diversi selfie, foto in compagnia di amici o famigliari ma anche scatti che riguardano la sua carriera.

Sui social sono presenti numerose fanpage e profili falsi ma il suo profilo ufficiale è questo: @alvisofficial. Alvis ha anche un pagina su Facebook che vi lasciamo qui dove è solito condividere principalmente foto o comunque post che riguardano la sua carriera da cantante. Sui social, durante l’intervista per Real Time, ha ammesso di usarli sono per lavoro

Alvis: vita privata e tatuaggi

Alvis
Fonte: Instagram @alvisofficial

Sulla vita privata di Alvis sappiamo ben poco infatti sui social non è solito condividere foto o video che riguardino la sua vita sentimentale. Il 23enne ci tiene molto alla sua privacy.

Invece per quanto riguarda i tatuaggi ne ha 30 sparsi su tutto il corpo. Il più visibile è quello che si è fatto fare sul viso, per la precisione sotto l’occhio sinistro, si tratta di una scritta che recita Wasted, perché “per una parte della vita mi sentivo così, mi lasciavo andare, non credevo in me stesso”. Sulle bracci ha un teschio e un fantoccio sullo skateboard. Sulla mano sinistra ha una tigre e sulle dita ha tatuata diversi simboli tra cui è possibile distinguere un cuore e una luna. Questi sono alcuni dei tanti che ha.

Alvis: carriera

Alvis
Fonte: Instagram @alvisofficial

Alvis si interessa alla musica fin da piccolo e con gli anni sta riuscendo a trasformare la sua passione in un lavoro. Su Wittytv.it si può leggere che il cantante scrive e produce le sue canzoni e ad ogni brano associa un colore diverso. Il primo concerto a cui è andato è quello di Alborosie un cantante e beatmaker  italiano. Alvis ama ascoltare tanti generi musicali diversi ma preferisce l’hip hop, il folk, il rock, l’emo-punk.

Il 23 enne entra nella scuola di Canale 5 quando il programma era già iniziato infatti riesce ad ottenere il banco battendo durate una sfida un ex alunno, Giacomo. Con il passare del tempo migliora sempre di più e viene apprezzato dai professori, specialmente da Rudy Zerbi.

In seguito conquista la tanto desiderata maglia verde che permette ai ragazzi di accedere al Serale. Oltre a lui al serale ci sono anche Tish, Alberto Urso, Mameli, Mowgly, Giordana, Rafael Quenedit, Umberto Gaudino, Valentina Vernia, Jefeo, Vncenzo Di Primo e Ludovica Caniglia.

Alvis: testo Mala noche

Alvis
Fonte: Instagram @alvisofficial

Il 17 Febbraio, grazie alla produzione di Amici, Alvis pubblica il video nella sua canzone Mala Noche. Vi lasciamo il testo del brano qui di seguito:

E mi butti il cuore nel Naviglio
come i tamarri e le bici a Milano
e ci guardano tutti
e ti dico fai piano
che gran finale hollywoodiano

quando ti arrabbi somigli
maledettamente a mia madre
quel volume di voce mi spacca a metà

ma la noche ma la suerte
prendere calci prendere sberle
quale maladrino sono malandato
canto mas que nada finché sopravvivo

mal che vada faccio un film
mal che vada prendo

il treno più veloce verso non lo so
finisco in una rissa dentro ad un saloon
mi sveglio con due nuovi tattoo sulla linea di confine
tra l’Equatore ed il Perù

e sto pensando che senza di te
mi rendo conto che senza di te
sto bene sto bene sto bene sto bene
sto bene sto bene sto bene davvero

E mi butti il cuore nell’Atlantico
E te ne vai lontano
Chiedo ad una zingara di leggermi la mano
Ma la noche, ma la suerte
prendere calci prendere sberle
quale maladrino sono malandato
canto mas que nada finché sopravvivo

Mal che vada faccio un film
Mal che vada prendo

il volo più veloce verso non lo so
finisco in un casino con la mia tribù
mi alzo con un occhio blu
svegliato in una spiaggia da un bagnino a Malibù

e sto pensando che senza di te
mi rendo conto che senza di te
sto bene sto bene sto bene sto bene
sto bene sto bene sto bene davvero

mi innamoro per sbaglio
tango coi piedi nel fango
l’amore selvaggio
boccale doppio malto
il treno più veloce verso non lo so
finisco in una rissa dentro ad un saloon
mi sveglio con due nuovi tattoo
sulla linea di confine fra l’Equatore e il Perù

e sto pensando che senza di te
mi rendo conto che senza di te
sto bene sto bene sto bene davvero
yeah
sto bene davvero

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI