Forme del corpo: punti forti e deboli di ogni particolare tipologia

Donna a clessidra

E’ la donna seducente per eccellenza, quella più ammirata dagli uomini, le cui spalle e fianchi si configurano come di eguale spesso e tra loro si colloca una vita da vespa. E’, in poche parole, la classica donna osannata negli anni 50 e 60. Qui il grasso si accumula su fianchi e seno, meno su spalle, braccia e gambe, ma forse non è propriamente un nemico da combattere.

Pro: seno importante e fianchi prosperosi sono un asso nella manica impareggiabile per un corpo a clessidra.

Contro: Quando i chili di troppo iniziano a farsi sentire aumenta il volume generale del corpo, andando purtroppo ad esasperare la prosperosità che già contraddistingue normalmente questo fisico.

Consigli: Fianchi e glutei prosperi vanno bene a patto di non esagerare. Le donne con il fisico a clessidra devono seguire una dieta sana ed equilibrata, ricca di fibre, frutta, verdura, acqua e tisane drenanti (la ritenzione idrica è infatti loro acerrima nemica). Una corsa, almeno 3 volte a settimane, è però loro il miglior allenamento, unito a molti esercizi per tonificare in particolare i glutei. Se si preferisce il fitness ottimi sono acquagym, spinning o camminata in salita. E per quanto riguarda la moda? Valorizzare la vita stretta è il must così come un bel paio di tacchi qualora la statura non ia propriamente dalla vostra parte. Per scoprire in particolare su quali scarpe puntare cliccate qui.

Donna a rettangolo (a “grissino”)

Spalle le fianchi saranno pronunciati ma, fastidiosamente, anche della stessa larghezza. A ciò si aggiunge poi un seno piccolo, gambe e braccia sottili: la classica tipologia di donna che di solito vediamo sfilare sulle passerelle, esatto opposto della donna a clessidra. Il fisico appare dunque snello, asciutto, senza curve e con un punto vita poco definito. Il grasso si accumulerà dunque in modo uniforme su tutto il corpo ma forse in quantità un po’ troppo scarse.

Pro: vantaggio indubbio è il potere di evitare antipatiche diete: basterà un po’ di esercizio fisico così da non prendere peso sulla zona addominale. Il metabolismo è infatti di solito abbastanza accelerato, anche se certo neanche lei sarà immune a troppi zuccheri e carboidrati: il suo unico punto debole potrebbe infatti essere l’addome.

Contro: la donna a rettangolo si vede solitamente troppo spigolosa o ossuta. Le curve sono una vera e propria utopia, il che le può far apparire androgine e poco femminili. La situazione peggiora poi neanche l’altezza non giunge in soccorso, rischiando così di far apparire la donna a rettangolo eternamente adolescente. Insomma, un fisico difficile da valorizzare.

Consigli: Il problema qui paradossalmente sarà dimagrire troppo. Prediligere dunque attività sportive che potenziano la massa muscolare e che, decisamente, non puntano sul cardio sarà d’obbligo, così come avere una dieta completa e ben bilanciata lungo l’intera giornata. Come esercizi consigliamo in particolare gli squat, che enfatizzano i glutei e regalano qualche bella curva in più. Meglio invece evitare esercizi che aumentino il volume di braccia e spalle, almeno se si vuole evitare un “fascino mascolino”. La moda può esser poi qui un vero e proprio salvagente per aggiungere volume là dove Madre natura non ne ha donato. Usare reggiseni push up e vestiti che creino un effetto ottico di vita stretta e fianchi più larghi sarà il promo passo, seguito poi da maniche voluminose e accessori importanti. Puoi cliccare qui per altri consigli su come vestirsi.

Donna a triangolo invertito

Le spalle larghe più die fianchi sono in questo caso il vero e proprio marchio di fabbrica, un dettaglio spesso ostico da affrontare. Il risvolto della medaglia è però un vantaggio non da poco: pancia, gambe, fianchi e glutei rimangono sempre in forma e non prendono peso. Il grasso qui si accumula sulla parte superiore del corpo, quindi su spalle, braccia, seno.

Pro: fianchi e glutei snelli sono un vantaggio decisamente da non sottovalutare

Contro: le spalle ampie possono dare un aspetto mascolino che le donne il più delle volte decisamente non apprezzano.

Consigli: Anche qui è lo sport il primo vero alleato. Particolarmente consigliata pare essere la corsa mentre assolutamente da evitare il nuoto: non è un caso se infatti questo è considerato il tipico fisico da nuotatore, attività che infatti aumenta la massa muscolare delle spalle. Anche camminare può essere molto utile soprattutto per tonificare gambe, glutei e addominali, meglio invece evitare pesi per non accrescere le braccia. Ottimi gli esercizi gli squat, nati per enfatizzare i glutei e regalare un po’ di volume extra nel punto in cui ne siete più carenti. Per la dieta tanta acqua, frutta e verdura aiuteranno mentre meglio evitare cibi spazzatura. Ogni outfit avrà dunque un semplice scopo: enfatizzare la parte bassa del corpo. (per qualche consiglio extra sull’abbigliamento clicca qui)

Fonte: medicinaonline.co

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

SE L’ARGOMENTO TI INTERESSA LEGGI ANCHE

Che forma ha il tuo corpo? Ecco come trattarlo al meglio

Fisico e forme diverse? Adattiamo il nostro look

Il modello di scarpa ideale per ogni tipologia di fisico femminile

Mela, pera, clessidra o banana, tu quale tipologia di fisico hai?