Home Salute e Benessere L’urina svela il tuo stato di salute: regole per leggerla correttamente

L’urina svela il tuo stato di salute: regole per leggerla correttamente

CONDIVIDI

Colore e aspetto dell’urina sono testimonianza dello stato della salute. Impara a interpretarle correttamente per capire quale problema di salute ti affligge.

colore urina
Foto da iStock

Può dipende da che cosa abbiamo mangiato o da quali farmaci stiamo assumendo, ma quando l’aspetto dell’urina non dipende da uno di questi due fattori ecco che si trasforma in un elemento di diagnosi impareggiabile.

Il suo aspetto e soprattutto il suo colore sono una vera e propria cartina tornasole del nostro stato di salute, tutto sta nel saperla interpretare correttamente.

CheDonna.it oggi vuole aiutarvi proprio nello sviluppare questa competenza, insegnavi alcune nozioni chiave per interpretare correttamente i messaggi che la nostra urina tenta di inviarci.

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Salute & Benessere  CLICCA QUI

L’aspetto delle urine è specchio della salute

esame urine
Foto da iStock

Partiamo allora subito dal colore. Ecco un elenco delle principali “opzioni cromatiche” di fronte a cui le nostre urine potrebbero porci, ovviamente con le relative interpretazioni.

Paglierino chiaro
E’ la colorazione normale, quella che indica una corretta idratazione. Non c’è dunque nulla di cui preoccuparsi, il nostro stato di salute è ottimo.

Urina trasparente
Potrebbe essere sintomo di un’eccessiva idratazione o, meglio, di un quantitativo eccessivo di acqua ingerito. In rari casi potrebbe indicare un’eccessiva quantità di zuccheri (iperglicemia) che potrebbe portare a lungo andare allo sviluppo di diabete. In quest’ultimo caso al colore eccessivamente chiaro si affiancherà un continuo senso di sete e il continuo stimolo a urinare.

Giallo trasparente
Anche questa può esser annoverata tra le colorazioni ottimali dell’urina. Le condizioni di salute sono senza dubbio più che buone.

Giallo scuro
Sintomo di una normale condizione di salute. La sfumatura più scura potrebbe essere dovuta a una semplice carenza di idratazione. Qualche bicchiere di acqua in più lungo la giornata e la situazione sarà risolta.

Ambrato o color miele
Un chiarissimo sintomo di vera e propria disidratazione, cosa che di verifica quando non beviamo a sufficienza o quando abbiamo perdite di liquidi (sudorazione, utilizzo di diuretici, ecc). Impegnatevi ad avere sempre con voi una bottiglia d’acqua.

Arancione
Disidratazione ma anche una patologia del fegato o del dotto biliare. Queste le possibili cause di una colorazione così particolare che spesso potrebbe però anche essere causato dall’assunzione di un farmaco (anti-infiammatori come la sulfasalazina (Azulfidine); fenazopiridina (Pyridium), e alcuni farmaci chemioterapici) o di un colorante presente negli alimenti.