Fabrizio Corona e il post su Instagram: ecco lo sfogo

fabrizio corona instagram carcere
Fabrizio Corona, Getty Images

Torna a farsi sentire Fabrizio Corona, che su Instagram posta uno sfogo dal carcere di San Vittore. Tra 30 giorni il verdetto sul futuro del VIP

Il destino di Fabrizio Corona è stato segnato nuovamente dal ritorno in carcere, come è stato annunciato e reso noto pochi giorni fa. Infatti, dopo la sospensione dell’affidamento terapeutico per la disintossicazione dalla cocaina, è stato portato nel carcere di San Vittore a Milano: qui Corona dovrà attendere 30 giorni per scoprire se questo gli verrà riconfermato oppure sospeso. Intanto, dal seguitissimo profilo Instagram di Fabrizio Corona, è comparso un post firmato dal suo staff, che è un vero e proprio motto di incoraggiamento: “The union make us strong”. L’immagine è diventata immediatamente virale, ed è stata condivisa e ripostata da tantissimi dei suoi follower. Il suo pubblico sembra essersi spaccato, tra chi lo difende a spada tratta e chi chiede a Fabrizio di mettere un limite ai suoi eccessi.

Leggi anche —> Corona torna in carcere: la decisione del magistrato, video

Fabrizio Corona, da Instagram e dai suoi legali lo sfogo sulla vita in carcere

Il messaggio è quindi arrivato forte e chiaro: Fabrizio Corona cerca appoggio, e lo fa da un post di Instagram, dopo essere tornato nel carcere di San Vittore. Ma a parlare non è solo il suo staff, con il motto che sta facendo il giro del web. L’ex collaboratore di Lele Mora ha affidato le sue parole e il suo sfogo anche al suo legale Ivano Chiesa: Corona sembra essere abbattuto, ma comunque pronto a reagire e a rimettersi in riga, senza più eccessi. Nessun attacco poi per Simone Luerti, il magistrato che ha pronunciato la sentenza e che, anzi, avrebbe svolto al meglio il suo lavoro anche in questa occasione, facendo tutto ciò che era possibile fare. Solo tra trenta giorni però, Corona scoprirà se potrà uscire dal carcere dopo le violazioni alla libertà vigilata commesse negli ultimi tempi.

Da leggere

Articoli che potrebbero interessarti