Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione Questi alimenti riducono il senso di fame

Questi alimenti riducono il senso di fame

CONDIVIDI

Scopri quali alimenti consumare per ridurre il senso di fame.

donna affamata
Fonte: IStock

L’arrivo della primavera porta come ogni anno un aumento dell’appetito che tende a preoccupare molte donne, in primis coloro che in vista della sempre più vicina prova costume hanno già iniziato a ridurre le calorie per rientrare nel loro costume preferito. Prima di entrare in panico o di restringere per sopperire ad eventuali attacchi di fame, è bene ricordare che mangiare di meno porta solo a rendere più frequenti i suddetti attacchi e che alla fame primaverile si può sopperire semplicemente scegliendo alcuni alimenti che hanno la nomea di dare un senso di sazietà quasi immediato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Colazione fit: ecco le cose da evitare

Ecco gli alimenti da prediligere per placare il senso di fame

Fonte: iStock

Il tè verde. È risaputo che bere una tazza di tè verde aiuti a ridurre il senso di fame. Ciò avviene per merito della catechina, una sostanza che rallenta l’innalzamento degli zuccheri nel sangue e il conseguente rilascio di insulina che porta al senso di fame. Una tazza di tè verde a metà mattino ed una al pomeriggio, ovviamente senza zucchero, è quindi un buon modo per rallentare l’arrivo del senso di fame.

Frutta secca. Se si ha fame e si sente anche il bisogno di sgranocchiare qualcosa di buono si può optare per della frutta secca. È vero, noci, pistacchi e mandorle contengono molti grassi. Si tratta, però, di grassi buoni. Quindi, se non si esagera e ci si limita ad una manciata si può ottenere ben presto un senso di appagamento e di sazietà, arrivando così al pasto successivo. Ottimi da mangiare proprio come snack. Bastano tre noci o una decina di pistacchi o di mandorle per sentirsi meno affamate. Ancor meglio se uniti alla tazza di tè verde sopra citata.

Frutta fresca. Una mela da sgranocchiare a metà mattina è un ottimo modo per saziarsi facendo anche il pieno di vitamine. Il suo sapore dolce e la consistenza croccante sarà d’aiuto anche per chi ha problemi di fame nervosa. Ovviamente ogni frutto va bene purché ci si limiti a uno e si prediligano freschi ed interi. Meglio evitare le spremute perché non sazierebbero e l’arrivo improvviso di zuccheri potrebbe far venire ancor più fame.

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda le diete e come mangiare nel modo corretto per restare in forma e in salute CLICCA QUI!

Verdure crude. Se si ha davvero molta fame, meglio optare per dei finocchi o delle verdure da mangiare crude. Mezzo peperone, del radicchio o delle fette di cetriolo sono ottime alternative che possono essere consumate in quantità più abbondanti, consentendo di placare la fame senza innalzare il consumo calorico.

Avocado. In questo caso si tratta di un alimento da inserire all’interno di insalate o a pranzo e a cena. Ricco di grassi buoni aiuta a saziarsi in fretta e a sentirsi appagate. Volendo si può mangiare anche a colazione su una bella fetta di pane integrale. Basta comprarne uno maturo e schiacciarlo con l’aiuto di una forchetta. Mescolato con limone e zenzero e in coppia ad una fetta di pane tostato, l’avocado sarà un pasto gustoso e in grado di dare il buon umore.

Tofu. Altro alimento sempre più in voga negli ultimi tempi, è una proteina vegetale con un forte potere saziante. Mangiato a pranzo o a cena sia come sostituto di un secondo piatto che all’interno di un’insalata, è un alimento che aiuta a mantenere a lungo il senso di sazietà.

Albumi. Anche gli albumi hanno un forte potere saziante, specie se mangiati a colazione. Un pancake con albumi e poca farina o un omelette da abbinare ad un tè verde senza zucchero e ad una fetta di pane integrale, sono un buon modo per iniziare la giornata con energia e senza sentire poco dopo i classici morsi della fame.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Arance: ecco cosa succede se ne mangi una al giorno

Yogurt greco. Anche lo yogurt greco, ovviamente senza zucchero, è un alimento in grado di saziare. Perfetto per la colazione o da inserire come spezza fame, dona proteine e appaga il palato. Volendo, se si predilige la versione con pochi grassi, lo si può abbinare ad una noce o a 3 o 4 pistacchi in modo da avere una merenda gustosa e in grado di far arrivare senza problemi al pasto successivo.

Ovviamente per non sentire la fame è importante mangiare nel modo corretto. Ciò significa fare sempre una colazione nutriente e consumare pasti sani e bilanciati. Evitare bevande zuccherate o cibi confezionati è un ulteriore modo per evitare attacchi di fame dati dalla presenza di zucchero o di alimenti troppo sapidi.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI