Ecco quali sono i segni più fatalisti dello zodiaco

Bilancia – poco fatalista
I nativi della Bilancia, sono persone che tendono a puntare tutto sulle loro forze, impegnandosi giorno dopo giorno per raggiungere gli obiettivi che si sono preposti. Per questo motivo si affidano ben poco ad un pensiero fatalista al quale preferiscono un mix di voglia di fare e di speranza. Quando decidono di lasciarsi andare lo fanno per lo più in positivo, affidandosi a pensieri in grado di portare e energia positiva ed una maggior voglia di fare.

Scorpione – fatalisti a modo loro
I nati sotto il segno dello Scorpione sono persone che amano tutto ciò che ha a che fare con l’astratto. Per questo motivo non sono chiusi nei confronti del fato che vivono però in un modo tutto personale. Sempre pronti a lottare pur di raggiungere i loro obiettivi tendono ad affidarsi al fato per lo più per cogliere eventuali “segni” utili a modificare la loro rotta o a fornirgli una qualche ispirazione in grado di guidarli in modo più preciso nel loro percorso. Ciò nonostante restano sempre gli assoluti protagonisti del proprio destino.

Sagittario – fatalisti a tempo perso
I nativi del Sagittario hanno nei confronti del fatalismo un atteggiamento piuttosto altalenante che a tratti sembra quasi confusionario. Pur vivendo con la consapevolezza di voler raggiungere da soli i propri obiettivi, alle volte cedono al fascino di una forza superiore che sia in grado di guidarli verso un destino già scritto. In genere gli capita quando si sentono particolarmente stanchi o desiderosi di prendersi una pausa dalla vita di tutti i giorni. Dopo qualche momento passato a fantasticare, però, tornano sempre a riprendere in mano le redini della loro vita, decisi più di essere i soli a poterla guidare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Oroscopo: scopri come prepararti al meglio per la primavera

Capricorno – fatalisti nel tempo libero
I nati sotto il segno del Capricorno amano occuparsi al 100% di tutto ciò che li riguarda. Per nulla dediti a delegare, seguono la stessa modalità di pensiero anche quando si parla di fatalismo. Le uniche occasioni in cui possono affidarsi alla sorte sono quindi quelle legate al tempo libero. Momenti in cui scelgono di essere fatalisti più per provare qualcosa di nuovo che per una reale convinzione. Mai e poi mai, però, si affiderebbero al fato per questioni lavorative o legate alla sfera personale. Il loro bisogno di controllare ogni cosa è infatti troppo forte per lasciar spazio a terzi o a forze superiori.

Acquario – I non fatalisti
I nativi dell’Acquario sono persone che vivono un po’ alla giornata e che tendono a non preoccuparsi poi molto di ciò che gli capita attorno. Per questo motivo, non sentono la necessità di essere o meno fatalisti. Per loro ogni situazione richiede azioni diverse che tendono a mettere in atto senza pensarci o preoccuparsi di ciò che sarà. Da questo punto di vista, forse, li si potrebbe considerare dei fatalisti. Eppure, il loro modo di agire è mosso da tutto fuorché da un bisogno di affidarsi al destino. Ciò che gli importa è avere dei risultati concreti e vivere liberamente senza dover dare spiegazioni a qualcuno.

Pesci – Fatalisti in modo romantico
I Pesci sono persone romantiche, con una visione molto particolare della vita per la quale alle volte si affidano anche al fatalismo. Si tratta però di un modo di fare dettato dal pensiero romantico secondo il quale alcune cose siano frutto del destino. Per il resto, quando si tratta di prendere decisioni importanti, dimostrano di avere un modo molto analitico di valutare le cose e di essere più pratici di quanto non si potrebbe pensare ad un primo sguardo. In poche parole sanno bene come tenere separati il fatalismo romantico da ciò che li coinvolge personalmente e che, in quanto tale, richiede delle prese di decisione importanti.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI