Home Psiche

Ecco tre modi di fare che ti renderanno felice

CONDIVIDI

Scopri tre modi di fare che una volta entrati tra le tue abitudini quotidiane, ti renderanno felice.

donna feliceEssere felici è il desiderio più grande di ognuno di noi ed al contempo il più difficile da realizzare. Spesso si ha infatti un’idea così frammentata della felicità da rischiare di non riconoscerla quando finalmente la si trova.
Diversa per tutti ma in grado di condurre al medesimo stato d’animo, per molti la felicità è un insieme di obiettivi da raggiungere come un amore stabile, l’arrivo di un figlio, un viaggio verso una meta lontana, una macchina nuova, la partita del cuore che vince il campionato, una promozione sul posto di lavoro o il raggiungimento di un sogno. Altri riescono a percepirla anche nelle piccole cose come lo scodinzolare del cane, un dolce da mangiare con qualcuno che si ama, una passeggiata nel parco o, ancora, il sorriso di una persona alla quale si vuole bene.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Cambia la tua vita in cinque mosse

Ecco le abitudini da far tue per essere felice

donna feliceLa felicità è così rapida e sfuggente che stringerla tra le mani è impossibile. La si può solo assaporare e per farlo bisogna prima di tutto capirla, coglierne l’essenza e imparare ad assaporarla in qualsiasi istante, anche nei momenti non esattamente perfetti o in quei periodi in cui si è così concentrati sul raggiungimento di un obiettivo da pensare di non aver tempo per altro, compresa la felicità stessa.
Per fortuna esistono dei metodi che se applicati ogni giorno possono aiutare a cogliere quell’attimo sfuggente ma così prezioso per l’anima e oggi noi di chedonna.it ve ne illustreremo alcuni tra i più importanti.

Chiediti ogni giorno per cosa devi essere grata. Prova a prendere un diario e ad annotare a fine giornata le cose per cui essere grata e rileggile al mattino prima di dare il via alla tua giornata. Questo ti aiuterà a ricordarti che l’emozione viva e pulsante della felicità può arrivare persino più volte al giorno. Ognuno di noi ha cose diverse che lo rendono felice e chiedersi per cosa essere grati alla vita è un esercizio di stile molto utile. Bisogna però imparare a guardare le cose che spesso si danno per scontate e che invece possono offrire tanto in termini di emozioni. Un esempio? Si potrebbe essere grati per una giornata di sole proprio quando si era programmato di uscire, per l’odore di dolci che arriva dalla panetteria in strada, per la telefonata di un’amica, per una merenda improvvisata, un sms romantico, il cagnolino che fa più feste del solito, un bel voto preso all’esame, il complimento del capo, il sorriso della nonna, etc… Imparando la gratitudine si allena la conoscenza della felicità, imparando così a riconoscerla e a viverla in pieno.

Se vuoi restare aggiornata su tutte le ultime novità che riguardano il benessere psicologico e le dritte per essere felice CLICCA QUI!

Fonte: Istock

Prendi per tempo le tue decisioni. Spesso si continua a vivere in una linea di mezzo, indecisi tra due o più strade da prendere. Decidersi è un buon modo per sentirsi immediatamente sollevati e per non dover più pensare in modo continuo a qualcosa che crea ansia. Certo, è giusto ragionare con calma prima di operare una scelta ma è anche importante far si che le decisioni vengano prese entro un certo limite di tempo. Quando ti trovi in conflitto, quindi, datti una scadenza entro la quale decidere e trai le tue conclusioni. Prima o poi dovrai comunque farlo e perdersi nell’attesa è solo un modo per continuare a vivere nell’ansia e nell’incertezza. Una volta presa la decisione, anche qualora non fosse quella perfetta, si sarà comunque eliminata l’incognita del se e si sarà dato un nuovo obiettivo alla propria esistenza. E questo, crea determinazione, autostima e voglia di fare. Ingredienti chiave per sperimentare emozioni forti come la felicità.

Cerca la vicinanza degli altri. Spesso quando non ci si sente felici si tende ad allontanarsi dagli altri. Questo, però, fa si che la tristezza aumenti e che la felicità si faccia sempre più lontana. Anche quando le cose vanno male, anzi ancor più in questi frangenti, è importante cercare la vicinanza degli altri. Il contatto fisico, una parola gentile, un abbraccio, sapere di avere una persona amica alla quale parlare dei propri dubbi o dei propri problemi sono cose che fanno bene al cuore e che aiutano a sentirsi grati anche quando c’è poco altro di cui gioire.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Come riprendersi da un brutto periodo

Seguendo questi consigli, in poco tempo inizierai a sentire emozioni sempre più positive, arrivando a capire come la felicità stia davvero nelle piccole cose e sia così speciale da dover essere vissuta tutte le volte che se ne ha occasione e non solo quando si pensa di meritarla. Perché la felicità non va mai rimandata ma colta e assaporata come un dono che arriva direttamente dall’universo.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI