Home Salute e Benessere Allergie stagionali: come aiutarsi con i rimedi naturali

Allergie stagionali: come aiutarsi con i rimedi naturali

CONDIVIDI

Scopri come rendere più sopportabile il periodo delle allergie grazie ad alcuni rimedi naturali.

rimedi allergie
Fonte: Istock

Ci siamo, il tanto temuto periodo delle allergie è arrivato portando con se occhi gonfi, starnuti e quella sensazione di malessere generale che solo chi combatte costantemente con i vari allergeni conosce e comprende. Purtroppo quando si parla di allergie le cose da fare non sono moltissime e le uniche arme di difesa conosciute sono quelle data da farmaci da banco come antistaminici e cortisonici e, ovviamente, tanta pazienza e speranza che passi presto.
Esistono però anche dei rimedi naturali e delle piccole strategie che messe in atto nel modo corretto possono aiutare a rendere questo periodo dell’anno meno terribile e noi di chedonna.it oggi vi mostreremo alcune tra le più note.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Sei a dieta e non perdi peso? Potrebbe essere colpa del nichel

Allergie e come difendersi

allergie primaverili
Fonte: Istock

Ovviamente stiamo parlando di allergie stagionali quelle dovute quindi allo sbocciare dei fiori e alla presenza di piante o erbe alle quali sempre più persone risultano allergiche.
Chi soffre di allergie costanti come quella agli acari o al nichel, ha decisamente altri protocolli da seguire che indubbiamente vanno a complicarsi se alle allergie già presenti si uniscono anche quelle stagionali. Per fortuna, non tutto è perduto e ci sono delle azioni quotidiane che pur non risolvendo del tutto il problema possono renderlo più vivibile.

Mantenere la calma. Chi frequenta spesso lo studio dell’allergologo si sarà già sentito dire frasi di questo tipo. Ciò dipende dal fatto che in comparsa di sintomi di allergia, agitarsi può causare un rilascio ancora più forte di istamina, cosa che porta a sentirsi meglio e a peggiorare la situazione. Imparare tecniche di respirazione o meditare quando ci si sente così agitati porta dei miglioramenti quasi immediati e facilmente riscontrabili.

Curare l’intestino. Sono sempre di più gli studi che dimostrano una correlazione tra problemi all’intestino e comparsa delle allergie. Per far si che queste siano meno presenti nella nostra vita è necessario avere un sistema immunitario equilibrato e di conseguenza un intestino sano. In questi periodo (ma dall’anno prossimo sarebbe meglio iniziare già dall’inverno) è meglio far uso di probiotici o di latti fermentati come il kefir, in modo da rafforzarsi dal di dentro e combattere al meglio le allergie.

Ridurre gli alimenti ricchi di istamina. Visto che a scatenare le reazioni allergiche è il rilascio di istamina è bene cercare di ridurre quella che normalmente si assume con gli alimenti. I più ricchi di istamina sono i cereali raffinati, i latticini, il cioccolato, lo zucchero e la carne di maiale.

Se vuoi restare sempre aggiornata su tutto ciò che riguarda il mondo delle allergie CLICCA QUI!

Fonte: Istock

Ora che abbiamo visto alcune piccole strategie, passiamo ai rimedi naturali per tamponare al meglio il problema allergie.

L’aceto di mele biologico. Si tratta di un alimento ricco di proprietà e che tra le tante ha quella di ridurre la produzione di muco e aiutare il sistema linfatico a ripulirsi. In questo modo gli effetti dell’allergia saranno meno evidenti.

Per assumerlo basta mescolare un cucchiaino in un bicchiere d’acqua e berlo tre volte al giorno.

La vitamina C. È ormai assodato che la vitamina C sia un vero e proprio antistaminico naturale. Dietro parere medico si può scegliere di assumerla nel periodo delle allergie, altrimenti la si può inserire con l’alimentazione, mangiando arance, pomeli, peperoni, pomodori, carote, banane, spinaci e broccoli. È un rimedio naturale che blocca il rilascio di istamina e che allevia l’infiammazione. Anche in questo caso, sempre dopo aver chiesto al medico appurando prima il proprio stato di salute, si può valutare di prenderla già sintetizzata in erboristeria. Altrimenti la si può assumere attraverso agrumi, mele, cipolle, lattuga, legumi e broccoli.

Il ribes nigrum. Tra i rimedi naturali più conosciuti, quando si parla di allergie, è una pianta ricca di proprietà che funge anche da antistaminico naturale. Lo si può trovare in erboristeria e andrebbe assunto già a partire dall’inverno in modo da essere pronti quando inizia la stagione delle allergie.

Il rooibos. Si tratta di un tè rosso africano in grado di fungere come un antistaminico ma senza gli effetti collaterali di quest’ultimo. Oltre ad essere un potente antiossidante, è anche un antinfiammatorio nonché disinfiammante.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Allergie primaverili come difendersi

Attenzione: Questi consigli non devono sostituire il parere del medico che è sempre la prima persona che andrebbe interpellata in caso di allergie. In caso di prescrizioni mediche o di regole da seguire impartite dall’allergologo, prima di iniziare a far uso dei rimedi sopra elencati è sempre bene chiedere un parere per capire se si possono integrare o se è meglio seguire la cura senza aggiungere nulla.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI