Home Curiosita La rabbia fa ingrassare: ecco perché accade secondo la scienza

La rabbia fa ingrassare: ecco perché accade secondo la scienza

CONDIVIDI

Un nutrizionista ha scoperto che la rabbia farebbe aumentare di peso: scopriamo i motivi e i possibili rimedi per evitare il problema

Rabbia (Thinkstock)

Sembrerebbe impossibile ma a quanto pare è vero: arrabbiarsi fa ingrassare. Quando siamo arrabbiati, infatti, il nostro organismo reagisce in una maniera ben precisa che incide pesantemente sul nostro peso forma.

La rabbia porta il nostro corpo a secernere maggiori quantità di cortisolo e adrenalina, che le cellule non riescono ad eliminare nemmeno se corriamo ai ripari seguendo un’alimentazione sana e corretta.

Il cortisolo, infatti, rende difficile la perdita di peso in quanto riduce la capacità del nostro organismo di utilizzare le riserve di grasso per trasformarle in energia, da utilizzare come carburante per le attività quotidiane. Il grasso non bruciato, naturalmente, tende a depositarsi ed è proprio in questo senso che si dice che la rabbia fa ingrassare.

Secondo questa verità scientifica, quindi i problemi con il peso in eccesso sarebbero dovuti a fattori sia esterni che interni: approfondiamoli insieme.

Obesità: fattori esterni e fattori interni

La tendenza ad accumulare grassi e peso in eccesso dipende sicuramente da due fattori esterni principali: l’inattività e l’alimentazione sbagliata.
Per dimagrire e per mantenere il peso forma è fondamentale svolgere un’adeguata attività fisica e seguire le regole di una dieta sana e controllata.

Ma ci sono anche dei fattori interni che incidono pesantemente sulla tendenza a ingrassare e il primo tra questi sarebbe proprio la rabbia.
La ricerca condotta dal nutrizionista messicano Juan Manuel Romero Villa è il frutto di un lavoro durato ben 14 anni, durante i quali il dottore ha annotato minuziosamente tutto ciò che i suoi pazienti riportavano durante le visite.

Se vuoi essere sempre aggiornata su tutte le curiosità e i consigli riguardo la gestione della rabbia >>> CLICCA QUI

Dall’analisi dei dati raccolti, Villa è giunto ad una conclusione inequivocabile: chi si arrabbia ed è particolarmente stressato tende inevitabilmente ad ingrassare di più.
Nei suoi 14 anni di osservazione, il dottor Villa ha notato che le persone che reagivano con stress e rabbia erano spesso obese.

Alla rabbia e allo stress come cause interne dell’obesità, Juan Manuel Romero Villa aggiunge anche altre problematiche come patologie e disfunzioni tiroidee o fattori di natura genetica.

La rabbia fa ingrassare e non solo: gli effetti sull’organismo

Donna arrabbiata (Thinkstock)

La rabbia avrebbe anche altri effetti negativi sul nostro organismo, oltre a quello di farci aumentare di peso: alcuni studi sostengono che arrabbiarsi possa essere una delle cause dell’invecchiamento precoce, perché la rabbia comporta un certo affaticamento a carico di cuore e polmoni.

Inoltre, quando il cuore accelera i battiti (come accade ogni volta che ci arrabbiamo) e l’organismo produce cortisolo, le pareti delle arterie subiscono dei danni e il grasso accumulato aumenta: arrabbiarsi sarebbe anche una causa dell’aumento del colesterolo.

Naturalmente è impossibile eliminare del tutto la rabbia dalle nostre vite: tuttavia è possibile imparare a gestirla in maniera corretta, per costruire un sano rapporto con la rabbia e imparare ad arrabbiarsi meno possibile, mantenendo una visione lucida e razionale del contesto.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI