Home Curiosita

Avocado: ecco cosa succede se ne mangi uno al giorno

CONDIVIDI

Scopri che cosa avviene nel tuo organismo mangiando un avocado al giorno.

avocadoL’avocado è un frutto che negli ultimi anni sta spopolando sempre più anche nelle nostre tavole. Definito un super cibo per via delle tantissime proprietà, si tratta di un alimento formato per lo più da grassi buoni e utili all’organismo sotto diversi aspetti. Di sapore gradevole e famoso per essere l’ingrediente principale della guacamole, l’avocado è ottimo da mangiare da solo, in insalata, sul pane o nei dolci. Un alimento che si presta a svariate preparazioni e che se mangiato ogni giorno può portare dei benefici inattesi all’organismo. Questo frutto contiene infatti più potassio di una banana e vitamine come la C, la K e alcune del gruppo B.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Dieta dell’avocado: quando il grasso fa dimagrire

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda il tuo benessere e le basi per un’alimentazione sana CLICCA QUI!

Avocado: ecco cosa avviene nel tuo corpo se ne mangi uno a giorno

avocado
iStock Photo

È un disinfiammante naturale. È ormai risaputo che l’infiammazione silente sia la causa dello sviluppo di molte patologie e che alimenti in grado di disinfiammare l’organismo sono sempre i benvenuti. Ebbene, l’avocado è uno di questi, grazie ai numerosi fitosteroli che contiene.

Aiuta a ridurre i livelli ci colesterolo. Nonostante si tratti di un alimento grasso, i suoi sono grassi buoni al punto da aiutare a ridurre il colesterolo cattivo.

Protegge il cuore. Recenti studi hanno dimostrato che consumare avocado protegge il cuore e previene malattie come infarti o ictus.

Funge da antiossidante. Mangiare un avocado fa bene per agli occhi e alla pelle che beneficiano dei numerosi antiossidanti in esso contenuti.

Aiuta a dimagrire. L’avocado è particolarmente calorico, se consumato in modo furbo, però, può aiutare addirittura a perdere peso. Dalla sua ha infatti un enorme potere saziante che contribuisce ad evitare attacchi di fame nervosa. Un buon modo per mangiarlo? A colazione su una fetta di pane integrale tostato e accompagnato da un paio di albumi strapazzati. Darà tana energia e aiuterà a sentirsi sazi a lungo.

È ricco di fibre. L’avocado, grazie alle fibre presenti è ottimo per mantenere sano l’intestino e prevenire la stitichezza.

Fa bene anche in gravidanza. Mangiarlo in gravidanza (sempre dopo aver avuto l’ok dal proprio medico curante) è un buon modo per garantirsi una buona quantità di acido folico.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Pasta alla crema di avocado e salmone

Fonte: Instagram.com/kaylaitsines

Ma come inserire l’avocado nella propria alimentazione?
L’avocado può essere usato a colazione come fonte di grassi buona e per iniziare al meglio la giornata. Chi non lo ama sul pane può creare un frullato a base di avocado e cacao amaro da realizzare con del latte (anche di tipo vegetale) e da bere per iniziare la giornata con un pieno di energia e buon umore.
L’avocado va bene anche all’interno di torte, per creme golose al cacao e in insalata. È anche uno degli ingredienti presenti nel sushi visto che il suo sapore si sposa benissimo con riso e salmone.
Insomma, se se ne ama il gusto i modi per consumarlo sono praticamente infiniti.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI