Home Curiosita Ecco la differenza tra innamorarsi e amare davvero

Ecco la differenza tra innamorarsi e amare davvero

CONDIVIDI

Per quanto strano possa sembrare, c’è una grande differenza tra innamorarsi di qualcuno e amarlo davvero. Ecco le differenze tra questi due concetti che troppo spesso vengono confusi.

coppia in sincronia
Fonte: Istock

Innamorarsi e amare davvero: la differenza

Innamorarsi di qualcuno si basa essenzialmente sul desiderio ma difficilmente sopravvive ai capricci di una relazione. Amare veramente è un concetto ancorato alla realtà, alle concessioni necessarie in una relazione. Con l’uso improprio del linguaggio, l’innamoramento e l’amore vengono spesso percepiti come due stessi verbi. Questi due concetti sembrano simili a prima vista ma non è così.

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Curiosità & Psiche CLICCA QUI

Il tempo può aiutare a capire se ci piace davvero una persona, una coppia se sopravvive alla prova del tempo è spesso grazie all’amore. Puoi innamorarti a prima vista, soccombere ad un’attrazione, un’alchimia che può ancherivelarsi effimera.

Ecco alcuni criteri che differenziano queste due fasi dell’amore

Il vero amore si distingue da una semplice storia d’amore. Sostenersi incondizionatamente l’un l’altro in salute e malattia è uno dei fondamenti che può provare che una coppia si ama davvero a vicenda. Rispetto, fiducia e sostegno reciproco sono elementi essenziali dell’amore. Esistono altri principi che differenziano l’innamoramento dall’amare davvero una persona. Questi segni possono chiarire i nostri sentimenti su una persona e farci capire se la amiamo davvero.

1-Facciamo dell’altro una priorità:

Quando ci piace davvero una persona, spesso tendiamo a dare priorità ai suoi bisogni. La felicità della persona amata diventa un bisogno vitale e gli sforzi vengono fatti tutti in questo senso. Questo modo di pensare va in entrambe le direzioni e tutti i partner cercano di contribuire alla felicità dell’altro.

2- Se ami qualcuno, lo lasci libero

L’amore è caratterizzato dal desiderio di lasciare il proprio partner libero nelle sue scelte e nei suoi gesti e modi di essere. Quando amiamo davvero qualcuno, il nostro principale desiderio è quello di vedere la persona amata soddisfatta. Può anche passare attraverso una separazione se la persona non è felice con noi. Sembra utopico, ma ci vuole forza e perseveranza per accompagnare il nostro partner alla felicità. Per amare veramente è necessario lasciare da parte il proprio egoismo e talvolta abbandonare la persona che si ama.

3- Provi un’amore incondizionato

L’amore non è sempre un sentiero disseminato di rose. Impegnarsi in un pezzo di strada con una persona comporta molte energie e concessioni. La vita è a volte punteggiata da malattie, crisi e dolore che devono essere attraversate con pazienza e speranza. È qui che il vero amore si consolida. Le prove che attraversa la coppia rafforzano l’amore e lo distinguono da una relazione transitoria. Fare sacrifici e aiutarsi a vicenda ogni giorno, in qualsiasi circostanza, è ciò che definisce il vero amore.

4- Amare è una responsabilità

Innamorarsi è un atto involontario, amare è una scelta fatta in ogni caso. È una scelta consapevole di impegnarsi nella vita di una persona e lasciare che giochi un ruolo nella nostra vita. Si sta deliberatamente scegliendo di fidarsi di una persona sulla quale non si ha alcuna influenza. Amare è talvolta assumere responsabilità come membro di una coppia o di una famiglia che non è sempre piacevole.

5- Formate un duo

Amare se stessi è unirsi per formare una coppia. Essendo due, uno diventa più forte, più capace di superare le prove della vita di tutti i giorni. Questa non è vita dalla propria parte ma essere quotidiana con la persona amata. Condividi sogni, valori, ambizioni, tanti tratti comuni che definiscono un amore sincero.

Ti potrebbe interessare anche—->>>Coppia: come gestire il week end insieme

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI