Home Dieta e Alimentazione

Potassio: proprietà benefiche e in quali alimenti trovarlo

CONDIVIDI

Quali sono le proprietà benefiche del potassio? In che modo può essere utile per il nostro benessere? Quali sono gli alimenti più ricchi di potassio?

potassio banana
Fonte: iStock

Il potassio è fondamentale per il nostro organismo: aiuta a ricaricare l’organismo di energie e a mantenere il livello di idratazione, soprattutto quando fa caldo o quando si soffre di problemi di pressione.

Questo oligoelemento essenziale, di cui dovremmo assumere secondo gli esperti una quantità pari a 3,9 grammi al giorno, è protagonista del processo fisiologico di scambio idro-salino a livello cellulare: in pratica il potassio permette di prevenire la ritenzione idrica all’interno delle cellule e ha il compito fondamentale di regolare la pressione arteriosa.

Secondo gli studi scientifici, il potassio avrebbe anche un ruolo importante nel benessere cardiaco: consumare cibi ricchi di potassio, infatti, aiuta a ridurre la pressione sanguigna ed è quindi di fondamentale importanza per le persone che soffrono di problemi di ipertensione.

Inoltre, tra la proprietà benefiche del potassio, ricordiamo anche un importante ruolo nel mantenimento del tono muscolare e nella prevenzione dei crampi e degli spasmi.

Vuoi essere sempre aggiornata su tutte le novità e i consigli in materia di salute e benessere? Allora >>> CLICCA QUI!

Dove possiamo trovare il potassio?

Fonte: iStock

Gli alimenti che contengono potassio sono fondamentali per una dieta sana ed equilibrata: quelli con maggiore concetrazione di potassio sono solitamente alimenti di origine vegetale (frutta, verdura, legumi, spezie e erbe aromatiche), ma anche carni fresche e alcuni tipi di pesce, come il merluzzo o il salmone.

Solitamente si sente dire che l’alimento più ricco di potassio è la banana: in effetti, questo frutto ha un buon contenuto di potassio, pari a circa 350 mg ogni 100 grammi, ma non è l’alimento che ne contiene di più.

Tra gli alimenti più ricchi di potassio, infatti, abbiamo i fagioli borlotti (100 grammi di fagioli secchi contengono ben 1478 mg di potassio!), le patate (570 mg di potassio ogni 100 grammi), gli spinaci (530 mg), l’avocado (450 mg) e il salmone affumicato (420 mg di potassio per 100 grammi).

Se vuoi fare il pieno di potassio, puoi contare anche su uva, albicocche e fichi secchi, semi di zucca, alghe e funghi.
Per non rischiare di ritrovarti con una carenza di potassio, inoltre, cerca di ridurre il consumo di sale nella tua dieta e di limitare anche i prodotti industriali, ricchi di conservanti.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI