Home Curiosita

Pasqua in Europa: le 10 capitali più belle da visitare

CONDIVIDI
città europee
Le 10 città europee dove andare a Pasqua (Istock Photos)

Pasqua in Europa. Le 10 capitali più belle dove passare il weekend pasquale. Viaggi e vacanze in serenità

Tra non molto sarà Pasqua e quest anno non perdere l’occasione di trascorrere uno splendido weekend pasquale lontano dalla solita routine. Le capitali europee sono le mete più ambite dalla popolazione italiana. Questa Pasqua poi, cade proprio a fine Aprile, con l’inizio della primavera. Quindi quale miglior momento per visitare una tra le 10 capitali euopee più belle e, soprattutto, più economiche del periodo. Scopriamo insieme quali sono le 10 città low cost dove trascorrere le vacanze pasquali.

Potrebbe interessarti anche: Viaggi 2019: le mete più belle da visitare nel nuovo anno secondo gli esperti

Le 10 capitali europee da visitare a Pasqua

Ecco dove andare a Pasqua in Europa, tra paesaggi naturali e città d’arte, da Copenaghen a Vienna, da Londra alla Slovenia, passando per Parigi. Una città più bella dell’altra da scoprire poco per volta.

Potrebbe interessarti anche: Idee di viaggio 2019: dove andare in vacanza nel nuovo anno in primavera

  1. Copenhagen:è la città eco-friendly della Danimarca. Tutti si spostano in bici. Dai più piccoli sino agli anziani è possibile vedere per le strade della città uomini d’affari in giacca e cravatta, mamme con bambini in piccoli rimorchi, persone con animali a seguito, biciclette e monopattini al posto delle auto. L’aria pulita è ciò che rende unica questa meta, nonché l’affascinante contesto urbanistico in cui si trova: design ultra moderno e palazzi antichi, atmosfere tranquille e serate mondane, tutto nella stessa metropoli. Da visitare assolutamente la sirenetta di Copenhagen.
  2. Goteborg è un’affascinante città portuale  tedesca incentrata sul divertimento per tutta la famiglia. Vi è persino un museo dedicato alla casa automobilistica Volvo! Salite su un tram e scoprite le attrazioni cittadine a un ritmo rilassato. Visitate la fortezza di Skansen Kronan per una dose di storia militare (e di gelato!), quindi passate in rassegna il vicino quartiere di Haga per ammirare case in legno pittoresche e anticonformiste. Rilassatevi tra le splendide azalee del grande parco di Slottsskogen, ideale per intrattenere anche i più piccoli. Gli amanti dell’adrenalina non dovrebbero perdersi il parco dei divertimenti Liseberg, mentre gli appassionati di cultura possono godersi una serata all’ultra-moderna Opera di Goteborg.
  3. Budapest: la capitale ungherese, costruita in posizione strategica sulle rive del Danubio, consente di ammirare l’evoluzione degli stili architettonici nel corso del tempo. Le sue celebri strade sono costeggiate da edifici barocchi, neoclassici e art deco, inframezzati da innumerevoli bar e ristoranti. Dirigetevi al Palazzo Reale, ricostruito svariate volte e oggi sede di alcuni edifici culturali di spicco, quindi visitate la Casa del terrore, ex-quartier generale della polizia segreta. Godetevi la famosa musica classica della città al Teatro dell’Opera e sgranate gli occhi di fronte alle statue immense del Memento Park. Dopo una lunga giornata alla scoperta della città, non può mancare una visita al bagno turco alimentato da una sorgente naturale.
  4. Bled: situata in Slovenia,riparata da magnifiche montagne, Bled è stata fondata nel 1004, ed stata considerata per secoli una delle città più affascinanti del Sacro Romano Impero. Il Castello di Bled è il monumento simbolo della città. Si trova al centro del pittoresco lago, con le sue glaciali acque blu che circondano una piccola isola. L’escursione al castello medievale offre panorami mozzafiato.
  5. Berlino: In primavera e, meglio in estate, gli abitanti della capitale tedesca sfruttano appieno il tempo a disposizione per ammirare strade, fiumi e laghi e partecipare a innumerevoli eventi in tutta la città. Dalla caduta del muro in poi, Berlino è diventata uno dei centri creativi e culturali più stimolanti d’Europa. Oggi è una città dai mille volti, conosciuta come importante centro edonistico, calamita per gli appassionati di storia e, sempre più, destinazione per famiglie, grazie alla ricchezza di spazi verdi che includono il Tiergarten e il Friedrichshain Volkspark.
  6. Praga: Chiamata “il sogno di pietra“, Praga è una “città magica, maledetta” (come l’ha definì Franz Kafka), centro culturare e turistico di fama mondiale, custode di pregiate architetture, innumerevoli piazze romantiche e pittoresche stradine che le conferiscono un’immagine unica e particolare.
    Nel 1992 è entrata nella lista dei patrimoni dell’umanità dell’UNESCO. Non ci stupisce il fatto che sia uno dei luoghi più affascianati e più visitati in Europa.
  7. Londra: immersa nella tradizione britannica ma sempre in un’ atmosfera cosmopolita, Londra non è una città da visitare “una volta nella vita”: il meglio arriva tornandoci e poi ritornandoci ancora, per realizzare come nell’arco di poco tempo le novità qui crescano come funghi. Fermenti di prorompente vitalità caratterizzano la scena artistica, musicale e culturale della capitale sul Tamigi, dove ognuno potrà trovare quello che cerca o molto di più: il paradiso dello shopping, una trascinante vita notturna, le tendenze più giovani dello street style o il relax nei bellissimi parchi.
  8. Parigi: La città dell’amore per antonomasia. Poi, se siete anche patiti di pittura, raffinati gourmet o fashion addict, Parigi  è proprio ciò che fa per voi. Con quel suo sguardo Colto, edonista ed elegante, vi accoglierà con una strepitosa offerta di eventi, concerti e un’offerta culinaria senza precedenti. Tra le infinite meraviglie del Louvre e le novità contemporanee del Centre Pompidou, le boutique del Marais e le librerie del Quartiere Latino, il mito di Montmartre e quello del Moulin Rouge. Da visitare anche il famoso cimitero di Parigi dove riposano le migliori leggende della musica e della letteratura contemporanea.
  9. Vienna: maestosa e regale, Vienna porta con sé il respiro della storia. Dall’urbanistica gotica, questa capitale europea è patria del dolce al cioccolato e della musica classica.  Dal barocco Castello di Schönbrunn al Duomo medievale di Santo Stefano, fino agli eleganti caffè storici e al grande parco del Prater, la lista dei luoghi da visitare è alquanto lunga.
  10. Dublino: Capitale dell’Irlanda, a Dublino è davvero difficile annoiarsi. Patria della birra scura, di James Joyce e degli U2, la città ha un’anima giovane e frizzante e vi conquisterà con lo spirito easy e alla mano dei suoi abitanti. Dopo aver ammirato il centro storico in stile georgiano, la cattedrale gotica di San Patrizio e il prestigioso Trinity College, tra le più antiche università del mondo, potrete sbizzarrirvi tra mercatini e tanta musica dal vivo nel quartiere di Temple Bar. Senza dimenticare gli itinerari letterari e una visita alla Guinness Store House, il tempio della famosa birra locale, la Guinness! Se avete intenzione di partire a breve, suggeriamo il periodo che va dal 17 Marzo in poi, dove si festeggerà il Saint Patrick’s Day, la famosa festa di San Patrizio. Festeggiamenti e fiumi di birra sono assicurati dall’alba al tramonto.

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda le curiosità,  consigli e suggerimenti su dove andare in vacanza e come organizzarti al meglio CLICCA QUI!

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI