Home Curiosita

Curiosità: 10 cose che non sapevi sulla pizza napoletana

CONDIVIDI

La pizza ha una tradizione lunga oltre un secolo conosciuta in tutto il mondo: ma ci sono almeno 10 curiosità che non conosci

dieta pizza
Fonte: Istock

La tipica pizza napoletana è ormai entrata di diritto nel Patrimonio Immateriale dell’UNESCO: piatto tradizionale della cucina napoletana con oltre 100 anni di storia alle spalle, questo alimento conosciuto in tutto il mondo presenta anche tante curiosità: in questo articolo te ne presentiamo ben 10.

Tutti sanno che la pizza è nata a Napoli, addirittura ne parla Alexandre Dumas padre nel Corricolo, datato 1835. Ma per la nascita della pizza Margherita bisognerà attendere fino al 1889, quando i pizzaioli Raffaele Esposito e Rosa Brandi, marito e moglie titolari di una pizzeria a Via Sant’Anna di Palazzo, creeranno una pizza speciale in onore della Regina Margherita: la pizza tricolore, a base di pomodoro, margherita e mozzarella.

Da allora tutti conosciamo e amiamo la pizza Margherita, ma quali sono i 10 segreti più curiosi sulla pizza napoletana?

Se vuoi essere sempre aggiornato sulle curiosità sulla pizza napoletana e non solo >>> CLICCA QUI

10 curiosità sulla pizza napoletana che forse non conosci

1) Il creatore di Google, Sergey Brin, ha iniziato la sua carriera con un servizio on line per ordinazioni di pizza che si serviva dei fax dei ristoranti. L’iniziativa fu un totale fallimento, ma se così non fosse stato probabilmente oggi non avremmo Google!

2) Sempre a proposito di tecnologia, la NASA ha pagato 125.000 dollari per far sviluppare un prototipo di stampante 3D in grado di stampare la pizza a partire dalla miscela di acqua e ingredienti in polvere.

3) La pizza più cara del mondo è stata quella ordinata nel 2009 dal programmatore Laszlo Hanyecz, che ha pagato per due pizze a domicilio 10mila bitcoin. L’equivalente di circa 125 milioni di euro!

4) Sembra che la prima pizzeria americana sia nata a New York nel 1905 dall’idea di un emigrante di nome Gennaro Lombardi: erano passati soltanto 15 anni dalla nascita della pizza Margherita.

5) Fino ad alcuni anni fa, la pizzeria Airport Pizza della città di Nome, situata in Alaska, si occupava di spedire in aereo le pizze ai villaggi vicini che non avevano pizzerie: i viaggi aerei dovevano prevedere almeno 30 ordinazioni.

6) Esiste un vero e proprio teorema della pizza inventato da sue matematici, che contiene il metodo scientifico per tagliare una pizza in parti uguali senza far torto a nessuno. Il metodo è poco utile in Italia, dove ciascuno mangia la sua pizza senza dividerla con nessuno!

7) Nel 1994 è stata aperta la prima pizzeria on line: la catena Pizza Hut ha creato il primo e-commerce di pizza al mondo.

8) Nel 2014 a Las Vegas si è svolta una gara per il pizzaiolo più veloce del mondo: il vincitore è stato l’inglese Pali Grewal, che ha impastato e infornato ben 3 pizze in soli 32 secondi e 28 centesimi.

9) Secondo i sociologi esiste il cosiddetto effetto pizza, che si verifica quando un fenomeno locale ha successo prima all’estero, per poi tornare trionfante in un secondo momento nel proprio paese di origine: in effetti la pizza è diventata famosa negli USA prima ancora di diffondersi in Italia.

10) Nel 2013 è stata presentata la ricetta scientificamente approvata della pizza light: grazie a una diversa miscela di farine di cereali e legumi, le calorie sarebbero tagliate del 30%.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI