Home Attualità

Denise Pipitone, i genitori: “Si, noi sappiamo dove si trova”

CONDIVIDI

Tornano i riflettori accesi su un caso che ha tenuto il fiato sospeso tutta la nostra nazione.

Una nuova segnalazione fa puntare nuovamente i riflettori sulla vicenda della piccola Denise Pipitone, sparita nel nulla nel 2014 da Mazara del Vallo, in Sicilia. E’ una segnalazione fotografica che riporta la foto  di una ragazza che effettivamente somiglia molto alla bimba sparita come una bolla di sapone 14 anni fa.

Mamma Piera Maggio non ha mai perso la speranza e questa segnalazione riaccende i riflettori su una storia mai chiusa.

Ora la notizia deve essere accertata e confermata,  perché bisogna sopratutto scartare l’ipotesi che si tratti dell’azione di uno che sta giocando sulle spalle delle persone. La cosa è già accaduta in passato con finti avvistamenti.

Nel frattempo, mamma Piera Maggio e il legale di famiglia  Giacomo Frazzitta hanno sollevato parecchi dubbi su alcuni elementi esaminati in passato che, riesaminati con le tecnologie moderne, potrebbero fornire importanti risposte.

Piera Maggio inoltre ha dichiarato che proprio in questi mesi avrebbe raccolto informazioni parecchio importanti che condurrebbero ad una pista davvera  concreta. Ma bisognerebbe effettuare un nuovo esame del DNA per accertarla.

Piera sul sequestro di Denise però non ha nessun dubbio:

“Oramai sono passati quattordici anni dal sequestro della nostra bambina, ma nulla è cambiato. La mancanza di verità e giustizia permane nel tempo. Chi sono i colpevoli del rapimento di Denise? Su questo non abbiamo dubbi, senza dover aggiungere altro… Noi genitori meritiamo e pretendiamo delle risposte certe e concrete dalla giustizia italiana, i bambini non spariscono nel nulla!”

 

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI