Home Salute e Benessere Acqua ossigenata: cinque usi che ti cambieranno la vita

Acqua ossigenata: cinque usi che ti cambieranno la vita

CONDIVIDI

Scopri come l’acqua ossigenata può rivelarsi utile in modi del tutto inaspettati.

acqua ossigenata utilizzi
Fonte: Istock

Quasi tutti abbiamo in casa un flacone di acqua ossigenata, conservata per lo più per le situazioni d’emergenza, ovvero quelle in cui si rende necessario provvedere a disinfettare una ferita da taglio o di altro tipo. Quello che molti non sanno è il perossido d’idrogeno è utile anche per molti altri utilizzi che vi faranno guardare al vostro flacone spesso dimenticato con occhi nuovi.

Ecco alcuni dei tanti utilizzi dell’acqua ossigenata

L’acqua ossigenata si può considerare per certi versi come un rimedio naturale in grado di portare benefici sia all’organismo che in altre situazioni come, ad esempio, la pulizia della casa.
Visto che gli utilizzi nei quali è possibile impiegarla sono davvero tanti, oggi noi di chedonna.it vi sveleremo alcuni di quelli che portano sollievo alla persona.

Lenire le scottature. Forse non lo sai ancora ma l’acqua ossigenata si presta benissimo in caso di scottature. Basta infatti passarla con un panno sulla zona dove ci si è bruciati per pulirla e prevenire eventuali infezioni, aumentando al contempo la velocità di guarigione.

Sconfiggere l’acne. In caso di acne, si può passare dell’acqua ossigenata direttamente sul brufolo lasciandola agire per qualche minuto dopo il quale basterà risciacquare il viso con acqua tiepida. Applicarla una o due volte al giorno aiuterà a sbarazzarsi più in fretta dei brufoli.

Schiarire le macchie del viso. A volte a causa di sbalzi ormonali o di una cattiva esposizione ai raggi solari il viso può riempirsi di macchie antiestetiche. Per farle sparire basta passare sulle stesse un batuffolo di cotone imbevuto di acqua ossigenata, risciacquando e procedendo con la normale pulizia del viso. Dopo qualche giorno le macchie inizieranno a schiarirsi in modo visibile.

Sbiancare i denti. Ebbene si, l’acqua ossigenata oltre ad essere utile per l’igiene orale può portare benefici a chi desidera dei denti più bianchi. Basta passarne un po’ con del cottonfioc sui denti e lasciarla agire per una trentina di secondi. Nel farlo bisogna stare attenti a sciacquare bene la bocca subito dopo e a non inghiottirla per nessun motivo. Prima di agire, però, è sempre meglio chiedere un parere al proprio dentista. Secondo alcuni, infatti, nonostante il perossido d’idrogeno sia tra gli ingredienti di molti sbiancanti per denti, un uso inappropriato può rovinarne lo smalto. Meglio, quindi, farsi dare indicazioni personalizzate da chi conosce bene la nostra bocca al fine di non interferire con eventuali cure già in atto.