Home Salute e Benessere Ecco cosa dovresti bere per dormire bene e combattere la depressione

Ecco cosa dovresti bere per dormire bene e combattere la depressione

CONDIVIDI

Ecco una bevanda magica per dormire bene e combattere la depressione a base di magnesio, un oligoelemento necessario per il corretto funzionamento del nostro corpo.

Fonte: Istock

Magnesio: segni di carenza e benefici di questo oligoelemento

Contrariamente alla credenza popolare, abbiamo bisogno del magnesio più del calcio. Per un corretto funzionamento il nostro corpo dovrebbe assumere 480 milligrammi al giorno, 400 in caso di donne incinte. Nel diciannovesimo secolo, quando la dieta era più equilibrata e non denaturata a causa della raffinazione di certi cibi, la carenza di magnesio non esisteva. Il consumo di 500 grammi di pane a lievitazione naturale ha fornito l’apporto giornaliero necessario di magnesio, oggi il pane che mangiamo è praticamente privo di esso.

Assolutamente necessario per una dieta sana ed equilibrata, il magnesio è un fattore essenziale per il corretto funzionamento del nostro corpo e del nostro metabolismo perché contribuisce alla riproduzione cellulare e alla produzione di energia. Il magnesio, che lega il calcio, agisce anche sulla trasmissione degli impulsi nervosi, motivo per cui la carenza di magnesio si riscontra nei disturbi del sistema nervoso come depressione e ansia. La ricercatrice francese Robinet ha dimostrato che in Francia esiste una correlazione tra i suicidi e il livello di magnesio nel terreno confrontando le statistiche. I tassi di suicidio sono risultati più elevati nelle aree con terreni poveri di magnesio.

Per rispondere efficacemente ai bisogni fisiologici, il magnesio deve essere presente in tutti i tessuti e gli organi del corpo, inclusi muscoli, nervi, cuore e ossa. Oggi, il 77% delle donne e il 72% degli uomini hanno carenza di magnesio, tuttavia è possibile trovarlo in molti alimenti quotidiani come il cacao, i frutti oleosi (mandorle, noci del Brasile, nocciole, pistacchi, noci), carciofi lessati e spinaci, gamberetti, ecc.

Come prevenire la carenza di magnesio?

Un deficit potrebbe causare i seguenti disturbi:

depressione – spasmi muscolari – artrite – confusione – tremori – problemi vascolari- rabbia – convulsioni – malattie cardiovascolari – insonnia – sensibilità al dolore – palpitazioni.

Questi 9 segni mostrano che al tuo corpo manca il magnesio. Per prevenire o curare una carenza, si consiglia vivamente di utilizzare una grande quantità di magnesio. Il magnesio è disponibile in diverse forme, compreso il cloruro di magnesio. Poco conosciuto, tuttavia è miracoloso curare molte malattie. È un composto ionico, derivato dalla salamoia o dall’acqua di mare, che si dissolve in acqua. È possibile utilizzare questo rimedio facilmente perché è economico e facile da preparare; l’unico lato negativo è il suo sapore un pò sgradevole con cui ci si abitua con il tempo. Viene venduto sotto forma di bustine in farmacia o negozio specializzati in alimenti.

Ecco come preparare la bevanda miracolosa a base di magnesio

Ingredienti:

  • una bustina di cloruro di magnesio
  • un litro d’acqua

Preparazione:

Mettere a bollire l’acqua in una casseruola, non appena si formano le prime bolle, spegnere il fuoco e lasciare raffreddare a temperatura ambiente. Quindi aggiungere una bustina di cloruro di magnesio in acqua tiepida; la tua bevanda è pronta. Se vuoi ridurre la sua amarezza, ti consigliamo di tenere il tuo drink in frigorifero.

La dose da assumere dipende dalla tua età e dal caso che vuoi trattare.

Per le persone di età pari o superiore a cinque anni: una bevanda (125 millilitri) da una a sei volte al giorno.
Per i bambini sotto i cinque anni: 100 millilitri a quattro anni; 80 millilitri a tre anni e 60 millilitri a due anni.

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Curiosità & Benessere  CLICCA QUI

AVVERTENZE:

È importante notare che il cloruro di magnesio non è tossico, il suo unico effetto collaterale è che può causare feci molli in caso di sovradosaggio. Tuttavia, non è raccomandato per le persone con insufficienza renale grave o ipertensione e tutte le condizioni in cui il sale è vietato; così come emofiliaci e persone sul trattamento con corticosteroidi. Chiedere sempre il parere del proprio medico.

Ecco la dose raccomandata in base a casi specifici:

Osteoporosi e decalcificazione: 1-2 bicchieri al giorno per 21 giorni; fermarsi per tre settimane quindi ripetere l’operazione 2 o 3 volte l’anno.
Depressione: un drink al mattino e alla sera per 2 mesi
Affaticamento: un drink due volte al giorno
Dolori muscolari e spasmi: un bicchiere due volte al giorno per 21 giorni
Sistema nervoso: un bicchiere una o due volte al giorno

Ti potrebbe interessare anche—->>>Cinque cose da sapere sul magnesio

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI