Nove segni di glicemia molto alta

 L’iperglicemia può essere casuale o cronica e causare conseguenze negative a lungo termine per la salute. Ecco come riconoscerla.

Come abbassare la glicemia con i consigli naturaliGicemia: 9 segni che indicano che hai la glicemia molto alta

L’iperglicemia è caratterizzata da un aumento del livello di glucosio nel sangue e si verifica quando la quantità di insulina nel sangue è insufficiente o inefficace.

Cos’è l’insulina?

L’insulina è un ormone naturalmente secreto dal pancreas; stimola i muscoli e il fegato a prendere il glucosio e a metterlo in riserva permettendogli di entrare nelle cellule del corpo che lo utilizzeranno come energia o lo conserveranno per l’uso a venire.

Nelle persone senza diabete, l’insulina viene secreta in modo coerente. La quantità di insulina necessaria in base alle proprie esigenze e il cibo consumato vengono prodotti dall’organismo.

Nei diabetici di tipo 1, il pancreas non può produrre insulina, il che rende necessario iniettare l’insulina più volte al giorno per replicare il normale funzionamento del pancreas. Nei diabetici di tipo 2, l’ insulina viene prodotta ma non viene usata in modo appropriato dall’organismo, quindi il trattamento farmacologico e in alcuni casi, l’iniezione di insulina, è necessaria anche in questo caso.

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Salute & Benessere  CLICCA QUI

Oltre una certa soglia, la glicemia troppo elevata può causare i seguenti sintomi:

Sensazione di formicolio, bruciore

Una sensazione di formicolio permanente nelle mani e nei piedi è uno dei sintomi neurologici dell’iperglicemia. Il danno ai nervi è una frequente alterazione nei casi di iperglicemia, da cui la sensazione di bruciore, la cosiddetta “neuropatia diabetica” o “neurite”.

Fame costante

In caso di iperglicemia, la persona che è il soggetto, sente una sensazione di fame permanente perché i suoi tessuti hanno bisogno di glucosio che non possono assorbire naturalmente.

Costante bisogno di urinare

Datol’alto livello di zucchero nel sangue, l’insulina non svolge più il suo ruolo. Il corpo quindi rinuncia alla glicemia urinando costantemente, portando anche a una forte sensazione di sete.

Sete intensa

Direttamente collegato al costante bisogno di urinare, si avverte anche una sete intensa. Poiché il livello di glucosio nel sangue diventa troppo alto, il corpo si adatta e crea un maggiore bisogno di idratazione in modo che i reni possano rimuovere parte del glucosio in eccesso attraverso l’urina.

Disfunzioni nel peso

Durante l’iperglicemia, le cellule che normalmente ricevono glucosio, cercano di sopravvivere usando altri combustibili, che producono da proteine ​​e grassi che portano alla perdita di peso. Se l’insulina viene rilasciata troppo, può anche trasformarsi in trigliceridi a favore del tessuto adiposo e quindi creare un eccesso di peso.

Affaticamento intenso

L’iperglicemia intensifica la sete al di sopra del normale e quindi causa una maggiore voglia di urinare perché i reni non possono più assorbire il glucosio e creare l’energia necessaria all’organismo provocando una perdita di energia e intensa stanchezza.

Difficoltà di concentrazione

L’iperglicemia può anche portare a un deterioramento delle funzioni cognitive, compresa la difficoltà di concentrazione, a causa della minore produzione di insulina.

Lenta guarigione

In caso di ferite o bruciature, nuove cellule si accumulano sulla ferita prima della formazione del tessuto cicatriziale, guarendo la ferita. Nel caso dell’iperglicemia, i nervi sono colpiti e questo può portare a una cattiva circolazione del sangue, complicando così l’arrivo di sangue necessario per la riparazione della pelle e quindi la normale guarigione di esso.

Visione offuscata o vertigini

Se il livello di glucosio nel sangue è troppo alto, a lungo termine può bloccare i piccoli vasi sanguigni che consentono alla retina di rimanere in buona salute, causando problemi di vista. È anche abbastanza probabile che l’iperglicemia causi vertigini perché il cervello non ha il glucosio per funzionare correttamente.

Cause di iperglicemia

Una dieta malsana e uno stile di vita che non comporta un’attività fisica regolare sono alcuni dei principali fattori di rischio che possono portare all’iperglicemia. Per i soggetti diabetici, un dosaggio errato o una dose di insulina può anche portare ad un livello di zucchero nel sangue eccessivamente alto. Lo stress, la tristezza improvvisa, la gioia intensa o l’assunzione di alcuni farmaci come il cortisone possono anche causare iperglicemia.

Ti potrebbe interessare anche—->>>Colesterolo: la verità che vi stanno nascondendo

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI