Ecco perchè dovresti fare la cacca stando in questa posizione

Problemi intestinali? Hai mai pensato di fare la cacca nel modo sbagliato? Molti esperti affermano che la civiltà occidentale impone un modo sbagliato di indulgere.

Problemi intestinali, è meglio fare la cacca seduti o accovacciati?

Sebbene non sia ampiamente praticato nei paesi occidentali dove vige l’uso della tazza del water, molte persone nel mondo preferiscono fare la cacca accovacciate sulla turca e non a caso. La scienza sta iniziando a raccomandare questo modo per farla, alternativo a quello comune che prevede di stare seduti in bagno, con le ginocchia ad angolo retto. In questo modo il muscolo pubo-rettale, responsabile della continenza, si rilassa solo in parte, ma in una posizione rannicchiata, è completamente disattivato.

Fondamentalmente, gli umani sono progettati per accovacciarsi. In questo modo non v’è un nodo nel nostro apparato digerente tra il retto e l’ano che ci impedisce di fare cacca, quindi accovacciarsi permette di liberare completamente il flusso.

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Curiosità & Benessere  CLICCA QUI

Ecco perché le persone spesso hanno bisogno di spingere in una posizione seduta.

Gli scienziati della Clinica del pavimento pelvico dell’Università di Stanford spiegano perchè il corpo umano è stato progettato per accovacciarsi, non per sedersi durante la defecazione. Gli studi hanno dimostrato che un’eliminazione fecale inappropriata può causare appendicite, cancro del colon, malattia infiammatoria intestinale, ernie, diverticolosi ed emorroidi. Molti altri problemi di salute sono anche associati ad un’eliminazione fecale inappropriata.

Gli studi lo confermano

Nel 2003, un gruppo di scienziati ha condotto uno studio su 28 persone. I partecipanti dovevano fare la cacca in tre posizioni: seduti su un bagno basso, seduti su bagni alti e accovacciati. Gli scienziati hanno scoperto che l’eliminazione delle feci è stata più facile e ha impiegato un minuto in meno nei partecipanti che si erano accovacciati.

Secondo il dottor Anish Sheth, un gastroenterologo, è certo che accovacciarsi ha un significato fisiologico, e in termini semplici ?raddrizza? il colon. La seduta rilascia solo parzialmente il muscolo pubo-rettale. L’accovacciamento lo distende completamente. Questo, a sua volta, facilita il processo di defecazione.

Un ricercatore israeliano, Dov Sikirov, ha condotto uno studio su questo. Ha confrontato la durata di ogni defecazione e lo sforzo richiesto. Sikirov pubblicò le sue scoperte in Digestive Diseases and Sciences e dichiarò che, in una posizione accovacciata, i soggetti richiedevano in media solo un terzo del tempo necessario per defecare stando seduti. Inoltre, i soggetti che si sono accovacciati hanno trovato l’esperienza molto più facile di quelli che sedevano.

In Giappone, i ricercatori hanno fatto un ulteriore passo in avanti. In uno studio pubblicato sulla rivista Lower Urinary Tract Symptoms, il retto di sei soggetti è stato riempito con una soluzione di contrasto visibile ai raggi X. I soggetti hanno quindi rilasciato il fluido in posizione accovacciata o seduta mentre venivano filmati con i video a raggi X. I video hanno mostrato che l’angolo anorettale era aumentato significativamente da 100 ° a 126 ° dalla posizione seduta a quella accovacciata, rendendo la defecazione molto più facile nella posizione accovacciata.

Benefici per la salute della defecazione da accovacciati

  • Promuove una defecazione più rapida e semplice
  • Previene i rifiuti stagnanti che aumentano il rischio di cancro al colon
  • Impedisce allo spreco di entrare e contaminare l’intestino tenue
  • Protegge il pavimento pelvico ei nervi considerati responsabili della salute della prostata, del controllo della vescica e dell’utero, prevenendo lo stiramento e il danno
  • Aiuta le donne in gravidanza con parto naturale ed evita la pressione sull’utero quando si usa il bagno

Suggerimento importante:

Poiché la maggior parte delle case non dispone di servizi igienici turchi che consentono l’evaquazione accovacciata, si consiglia di posizionare un piccolo sgabello sotto i piedi quando si deve espletare, facendo attenzione a inclinarsi leggermente in avanti. Lo sgabello avrà quindi effetto sul poggiapiedi che aiuterà ad adottare la posizione accovacciata.

Ti potrebbe interessare anche—->>>Le tue feci ti dicono come stai. Scopri come

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI