Home Maternità Gravidanza, 17esima settimana d’attesa: sintomi e sviluppo

Gravidanza, 17esima settimana d’attesa: sintomi e sviluppo

CONDIVIDI

Gravidanza, 17esima settimana d’attesa: quali i sintomi più comuni e come si sviluppa il feto

17 settimana di gravidanza
17esima settimana di gravidanza, i sintomi (Istock Photos)

La gravidanza, ormai giunta alla sua 17esima settimana d’attesa, sarà ora decisamente più piacevole. Infatti, in questa settimana, alcuni dei sintomi sgradevoli che vi perseguitavano mattina e sera, sono, come per magia, comparsi. Disturbi come nausee mattutine, capogiri e vertigini dovrebbero essere solo un brutto ricordo. Per chi, ancora dovesse risentire di questi fastidi, non temete, tempo una settimana o due al massimo e vi sentirete decisamente meglio.

Potrebbe interessarti anche: Gravidanza, sedicesima settimana d’attesa: sintomi e sviluppo

Con l’entrata nella 17esima settimana d’attesa la quasi totalità di voi future mamme, si sentirà investita da un carico di energie mai sperimentata prima. I livelli ormonali presenti nel tuo corpo ti danno una super carica per affrontare tutte le giornate con una marcia in più.

La magia della gravidanza è anche questo: dalla sonnolenza più spietata alla forza di un leone che aumenta ad ogni minuto. E per di più, se sei fortunata, da un’ecografia, ora potresti sapere anche il sesso del tuo bambino. Ma vediamo di seguito quali sono i sintomi più comuni in questa settimana  e come rimediare o affrontarli in serenità. Come calcolare la data del parto con le fasi lunari

I sintomi comuni nella 17esima settimana di gravidanza

17 settimana di gravidanza
17esima settimana di gravidanza, i sintomi comuni (Istock Photos)

Siete nel pieno del secondo trimestre e in voi nasce una nuova voglia, quello di fare tutto ciò che vi passa per la testa. Perché? Il motivo è da attribuire a quella vitalità che vi riempie dalla testa ai piedi. Ma ricordatevi di non strafare e, cosa importante, di incanalare questa energia in lavoretti per il tuo futuro bebè o per voi stesse. È il momento ideale per iniziare a fare lunghe passeggiate all’aria aperta, iscriversi ad un corso di nuoto per gestanti o praticare dello yoga. Utilissimo per iniziare a fare esercizi di respirazione adeguati al tuo stato. Ma quali sono nello specifico i nuovi sintomi che accompagnano questa 17esima settimana d’attesa? Scopriamolo insieme

  • Aumento della sudorazione: a causa dell’aumento del volume del sangue nel tuo corpo che, di conseguenza porterà ad una maggiore temperatura corporea, potresti sentire un caldo improvviso, anche quando caldo non fa. Le vampate di calore in questo periodo della gestazione sono del tutto normali e il rimedio per attenuare questo fastidio è vestirsi a “cipolla”, cioè a strati, in modo da poterti spogliare se dovesse servire e non soffrire inutilmente. Adotta vestiti comodi e possibilmente in cotone e traspiranti. Evita di usare maglie o pantaloni troppo stretti ed elastiche.
  • Aumento dell’appetito: questo sintomo dovresti già accusarlo da un paio di settimane e comunque, con il passare delle nausee, la tua fame dovrebbe aumentare. Evita di ingurgitare tutto ciò che ti capita in mano. Segui sempre una dieta che predilige frutta e verdura nonché fibra e proteine. Le fibre aiuteranno il tuo intestino ad essere più regolare, poiché molte accusano proprio in questa settimane, problemi di stitichezza. Cosa si può mangiare in gravidanza? Cibi si e cibi no
  • Allergie nuove: potresti renderti conto che improvvisamente la polvere o una pianta particolare ti procura allergia. Questo è dovuto al tuo sistema immunitario che, in gravidanza tende a diminuire. Se risenti di questo particolare problema allergenico, consulta il tuo medico o ginecologo di fiducia per il da farsi. Evita di prendere qualsiasi tipo di medicinale senza aver prima consultato il tuo medico.
  • Crampi alle gambe: per evitare i fastidi legati ai crampi, mangia almeno una banana al giorno, il potassio contenuto al suo interno, ti aiuterà a tenere sotto controllo l’insorgere dei crampi. Un altro consiglio è fare stretching regolarmente, bastano 5 minuti al mattino appena sveglia e, prendi l’abitudine di fare esercizio fisico, il nuoto sarebbe ideale.
  • Nervo sciatico infiammato: potresti risentire di sciatalgia in questa diciassettesima settimana di gravidanza. Il dolore alla sciatica è molto comune nelle donne in stato interessante. Evita di stare troppo tempo in piedi e usa scarpe comode, tipo ginnastica. La sciatalgia si manifesta principalmente come risultato della compressione esercitata dall’utero sul nervo sciatico. In secondo luogo, questo disturbo è il risultato della tensione muscolare e/o della compressione vertebrale conseguente al fatto di dover sostenere il peso del feto, oltre alla postura propria della gravidanza avanzata. Soffrono di sciatalgia le donne che già prima della gravidanza accusavano problemi alla schiena o quelle che risultavano in sovrappeso.
  • naso congestionato o gocciolante, assieme ad altri sintomi simil-influenzali;

Potrebbe interessarti anche: Raffreddore in gravidanza: i rimedi naturali che funzionano davvero

Come si sviluppa il bambino nella diciassettesima settimana di gravidanza

17 settimana d'attesa
17esima settimana d’attesa, sviluppo feto (Istock Photos)

In questa diciassettesima settimana di gestazione dovresti aver avuto il tuo primo contatto fisico con il bambino. Probabilmente l’avrai sentito scalciare, che emozione! Il tuo piccolo bebè inizia a farsi sentire con piccoli calcetti al tuo pancione. In questa settimana il suo sviluppo motorio, infatti, è intensificato. Gli arti inferiori e superiori procedono la sua crescita e il bambino, ora, dovrebbe pesare all’incirca 140 grammi ed è lungo 15 centimetri circa. Nella 17esima settimana i suoi dentini iniziano a svilupparsi, infatti i denti da latte si sono già formati nelle gengive, e sono pronti per crescere e per essere integrati nello sviluppo della bocca.

Il feto sta continuando il processo di ossificazione, con il midollo spinale che inizia a ricoprirsi di uno strato protettivo chiamato mielina. Con le sue piccole mani il tuo bambino è ora in grado persino di afferrare il cordone ombelicale.

Lo sviluppo dei suoi organi sensoriali procede il suo percorso e in questa settimana il tuo bebè ha perfezionato l’udito tanto che può spaventarsi per i rumori troppo forti, come lo squillo del citofono e del telefono. Impara in questa settimana a parlare con un tono di voce gentile e amorevole, lo tranquillizzerà.

In questo periodo stanno formandosi a pieno i suoi polmoni fetali. Lo sviluppo terminerà intorno alla ventesima settimana. Anche il suo cervello è in continua crescita ed ora ha iniziato a regolare il battito cardiaco fetale.

Leggi anche: Gravidanza: con la giusta alimentazione il feto avrà un cuore sano

Come cambia il corpo della donna nella 17esima settimana di gravidanza

In questa settimana ti senti all’improvviso più viva, rinata e forte come una quercia secolare. È tutto vero, il secondo trimestre è tra i tre, il più bello, poiché non si hanno più i fastidi legati al primo trimestre e, nel frattempo, non si ha ancora il pancione dell’ultimo trimestre. È il momento giusto per organizzare un viaggio con il tuo partner e godersi un po’ di relax e avventura – sempre nel rispetto del tuo stato – . Ma come cambia il tuo corpo in questa settimana? Di sicuro starai aumentando di peso, dovresti prendere dai 2 ai massimo 4 chili al mese per avere un aumento ottimale del tuo peso corporeo. Segui una dieta apposita e prendi l’abitudine di pesarti una volta la settimana, così terrai sotto controllo i tuoi progressi. Con l’avanzare della gravidanza, il pancione che ormai sarà evidente, tenderà a stirare la pelle intorno l’addome. Per evitare l’insorgenza di brutte smagliature, prendi l’abitudine di massaggiare con dell’olio di mandorle dolci, o una crema apposita, le parti interessate come addome, glutei, cosce e seno. Mamma in forma: i 5 consigli nel secondo trimestre di gravidanza

Con la crescita dell’utero, gli altri organi vengono spostati per creare dello spazio. E tutto questo ti permette, mentre stai in piedi, di toccare facilmente con mano la cima dell’utero. Un aspetto positivo delle gravidanza in questo periodo, è quello di avere dei capelli lucidi e splendenti  e avrai sicuramente notato che in questa settimana, le tue unghie crescono più velocemente, ma probabilmente diventeranno anche più fragili.

In questa fase, a meno che non si tratti di una gravidanza ad alto rischio, non sono previsti dei test di screening. Qualora, invece, tu abbia più di 35 anni d’età  oppure hai familiarità con anomalie genetiche, avrai fatto o dovrai fare in questa settimana, l’amniocentesi; per scongiurare anomalie gravi come la sindrome di Down.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI