Home Salute e Benessere Salute della donna, 10 esami salvavita che tutte le donne dovrebbero fare

Salute della donna, 10 esami salvavita che tutte le donne dovrebbero fare

CONDIVIDI

Salute e prevenzione, i 10 esami salvavita che tutte le donne dovrebbero fare per prendersi cura della propria salute

donna salute e prevenzione

Ogni donna dovrebbe prendersi cura di sè e occuparsi della prevenzione per la sua salute, includendo nella propria routine quotidiana alcune sane abitudini come mangiare i cibi giusti, fare regolarmente attività fisica e gestire correttamente lo stress.

A queste abitudini quotidiane sarebbe importante affiancare anche un regolare screening, con alcuni esami salvavita che ogni donna dovrebbe fare per essere davvero sicura di poter prevenire l’insorgenza di malattie gravi come il carcinoma mammario che, se diagnosticato in tempo, ha ottime prognosi.

Ma quali sono i 10 esami salvavita che ogni donna dovrebbe fare per essere tranquilla in tema di salute e prevenzione?

Per essere sempre aggiornata su tutti i consigli per la tua salute e il tuo benessere >>> CLICCA QUI!

10 esami salvavita a cui ogni donna dovrebbe sottoporsi

salute prevenzione donna

1) Controllo della pressione sanguigna

Secondo gli esperti, a partire dai 20 anni bisognerebbe controllare i valori della pressione sanguigna almeno una volta ogni due anni. A partire dai 40 anni in poi o in presenza di fattori di rischio come l’obesità, la pressione sanguigna andrebbe controllata almeno una volta all’anno: i valori ideali sono compresi tra 120/80 mm Hg.

2) Controllo del colesterolo

Le analisi del colesterolo sono fondamentali per ridurre il rischio di sviluppare malattie cardiache o ictus. A partire dai 20 anni, il controllo andrebbe effettuato almeno una volta ogni 5 anni. Se sei a rischio di malattie cardiache o ictus, invece, sarà il medico a dover stabilire quanto spesso fare i controlli. Il colesterolo totale non dovrebbe superare i 200 mg/dl.

3) Pap Test

Il Pap Test andrebbe effettuato ogni tre anni, per tutte le donne di età compresa trai 21 e i 65 anni: questo esame, assolutamente indolore, permette al medico di esaminare le cellule della cervice e individuare tempestivamente eventuali segnali di malattie tumorali.

4) Mammografia

La mammografia è l’esame che permette di diagnosticare precocemente il cancro al seno: è un esame a raggi x che dovrebbe essere effettuato almeno ogni 2 anni a partire dai 45 anni di età, per poi diventare un esame semestrale dai 55 anni in poi. Se in famiglia hai casi di cancro o altri problemi di salute potenzialmente ereditari, chiedi consiglio al medico per sottoporti allo screening annuale anche prima.

5) Screening della densità ossea

Le donne sono a rischio di osteoporosi e dovrebbero sottoporsi a questo tipo di esame a partire dai 65 anni o prima, se esistono fattori di rischio come fratture o peso corporeo troppo basso. Anche in questo caso si tratta di un esame a raggi x.

Potrebbe interessarti anche >>> 6 effetti collaterali poco noti che possono verificarsi quando prendi la pillola

6) Test della glicemia

La glicemia alta è un problema che può portare all’insorgere di malattie più gravi come il diabete: ogni donna, a partire dai 45 anni di età, dovrebbe sottoporsi al test della glicemia ogni 3 anni. Se sei a rischio per fattori come obesità o familiarietà con il diabete, prendi in considerazione l’idea di fare il test prima e più spesso.

7) Colonscopia

Questo esame andrebbe fatto a partire dai 50 anni, per verificare l’eventuale comparsa di cancro al colon. La colonscopia può essere ripetuta ogni 10 anni, a meno che non si abbia qualche problema specifico che necessiti di controlli più ravvicinati.

8) Indice di massa corporea

Lo screening per l’obesità, che include il calcolo dell’indice di massa corporea (BMI) andrebbe effettuato a partire dai 18 anni con una frequenza variabile in base al parere del medico. Prevenire l’obesità permette di diminuire il rischio di problemi di salute gravi, come il diabete e le malattie cardiache.

9) Controllo della pelle

Le donne dovrebbero effettuare un controllo della pelle e dei nei casalingo almeno una volta al mese. Il medico, inoltre, può consigliarti ogni quanto tempo effettuare uno screening per la prevenzione del cancro alla pelle.

10) Controllo dentistico

Una buona salute dentale è fondamentale fin dalla prima infanzia, con lo spuntare dei denti da latte e deve proseguire in età adulta con una visita dal dentista ogni due anni. La visita deve essere affiancata da pulizia dei denti e radiografia del cavo orale, per individuare immediatamente eventuali problemi sul nascere.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI