Home Curiosita

Frutta: cinque cose che ancora non sai

CONDIVIDI

Scopri cinque curiosità sulla frutta che mangi ogni giorno.

La frutta è uno dei prodotti più importanti per la nostra alimentazione. Consumarla ogni giorno garantisce un pieno di vitamine e di sali minerali nonché di buon umore.
Ogni frutto, infatti, contiene una certa dose di fruttosio, cosa che lo rende uno snack buono e rinfrescante, soprattutto se si è a dieta.
Sebbene quasi tutti ogni giorno consumiamo della frutta più volte al dì, sono tante le cose che non sappiamo su di essa. Per esempio sono in pochi a sapere che molte delle verdure che consideriamo tali sono in realtà dei frutti o che alcuni di essi nascono da incroci naturali.
Se sei un’amante della frutta e vuoi saperne qualcosa di più, ecco alcune curiosità che ti sorprenderanno.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Frutta e verdura: ne bastano 500 grammi al giorno

Cinque curiosità da sapere assolutamente sulla frutta

curiosità sulla frutta
Fonte: Pixabay

Le mele. Iniziamo da uno dei frutti più noti, ovvero la mela. Questo frutto che è solitamente conosciuto per le varietà che la caratterizzano, in realtà, ne ha molte di più di quanto si pensi. Si stima infatti che al mondo esistano ben 7000 varietà di mele diverse che cambiano in colore, pastosità e dolcezza. Sarebbe davvero interessante provarle tutte, no?

Le arance. Le arance, in realtà, derivano da un incrocio tra due frutti che sono il mandarino ed il pomelo. Il loro colore naturale non è sempre stato arancione bensì verde, tanto che in alcune parti del mondo, ovvero quelle solitamente più calde, sono ancora di questo colore. La tipica sfumatura arancione che tutti conosciamo dipende infatti dalla distruzione della clorofilla che avviene a temperature più rigide e che porta il verde dell’arancia a tramutare in arancione.

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda l’alimentazione e le curiosità sui vari alimenti CLICCA QUI!

Il melone. In Giappone esiste il melone più caro del mondo. Si tratta di una sorta di cantalupo dal nome Yubari King. Questo particolare melone, che viene coltivato in modo estremamente scrupoloso, prima di essere immesso nel mercato subisce svariati test tra cui quello del suono che deve essere sordo. Quando i meloni non superano al 100% i test vengono scartati, per questo motivo il loro costo è altissimo. Venduti sempre in coppia, si aggirano sempre sulle 180 euro ma le qualità più pregiate hanno raggiunto cifre astronomiche nelle aste.

Il pomodoro. Ebbene si, quello che per noi è una verdura è in realtà un frutto. Ciò dipende dal fatto che per i botanici il frutto è la parte della pianta che si genera dal fiore e che presenta dei semi mentre per verdure si intendono le altre parti delle piante. A rigor di logica, quindi, zucche, melanzane, cetrioli, peperoni, etc… sono tutti frutti.

La frutta ai pasti. Sembra che in realtà la frutta mangiata durante i pasti non faccia assolutamente ingrassare. Al contrario, pare che la vitamina C consenta di assimilare più facilmente il ferro contenuto negli alimenti che si consumano nello stesso pasto e che riduca l’assorbimento di nichel degli stessi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Frutta e verdura: antidepressivi naturali

Ora che conosci queste curiosità, la tua passione sulla frutta sarà certamente aumentata. Ricorda, però, che come ogni altro alimento anche i frutti possono avere delle controindicazioni e che un’alimentazione bilanciata e moderata resta sempre la chiave per una salute di ferro.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI