Come eliminare i chili di troppo con la dieta del merluzzo

Sei hai qualche chilo da smaltire e già ti vengono i sudori al pensiero dell’estate e dei vestiti minimal, niente paura. Con la dieta del merluzzo si può fare il pieno di benessere e dimagrire velocemente. 

Perdere peso senza rinunciare al gusto è possibile. Il segreto si chiama merluzzo. Ovviamente vivere di solo pesce non è possibile, di conseguenza va sempre accompagnato con legumi, verdura e l’immancabile frutta.

Per avere una risposta alle curiosità del quotidiano cliccate qui

Perché puntare sul merluzzo – Essenzialmente perché possiede un alto valore nutritivo,  è saziante, contiene pochi grassi e conferisce la giusta energia per affrontare le fatiche del giorno senza correre il pericolo di mettere su pancetta. Inoltre è ricco di vitamine dei gruppi B e D, di proteine, Omega 3 e minerali.

Insomma se si vuole arrivare alla prova costume in forma e senza dover correre ai ripari all’ultimo, la dieta del merluzzo è la soluzione ideale per farcela senza fare troppa fatica e troppi sacrifici.

Come funziona la dieta del merluzzo

Getty Images

Intanto occorre dire che si tratta di un pesce che aiuta a diminuire la sensazione di fame. E’ perfetto per mantenere alto il benessere e cosa importante e già nota, essendo un pesce azzurro è un prezioso alleato per chi non vuole sacrificare la salute agli sfizi.

Tante ricette disponibili – E’ difficile che il merluzzo annoi, in quanto può essere cucinato in moltissimi modi. Vi sono diverse soluzioni al forno con contorno di verdure e spezie, ma può essere altresì saltato in padella o cotto al vapore. In particolare, quest’ultima tipologia  di cottura è l’ideale se si vuole prediligere la leggerezza, senza dimenticare che è la più adatta a mantenere inalterate le proprietà nutritive degli alimenti. Come detto, è essenziale accompagnarlo a un po’ di verdure cotte o crude o cotte. Grazie a questa sua versatilità, rispetto ad altre diete, non invoglia a lasciar perdere.

I consigli imprescindibili – E’ fondamentale non tralasciare l’assunzione di carboidrati, specialmente di tipo integrale, a partire dalla colazione. Questa deve essere un pasto nutriente, capace di dare la giusta carica. Ciò significa ad esempio, mangiare delle fette biscottate o dei biscotti integrali. A pranzo bene i cereali e la pasta. Il pane deve essere integrale.

Ti potrebbe interessare anche—->>>Dieta BRAT: dimagrire velocemente e proteggere l’intestino

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI