Home Attualità

Icardi non convocato per Vienna: addio al’Inter

CONDIVIDI

icardi addio inter

Mauro Icardi non convocato per Vienna dopo aver perso la fascia da capitano: l’attaccante argentino sempre più vicino all’addio all’Inter.

Mauro Icardi non è stato convocato da Luciano Spalletti per la gara contro il Rapid Vienna, valida per i sedicesimi di finale di Europa League. Dopo aver perso la fascia di capitano, Icardi resta a casa e non parte per Vienna.

Se vuoi restare aggiornata su su Icardi e su tutto il mondo dello sport CLICCA QUI!

Icardi non convocato per il Rapid Vienna: Spalletti causa dell’addio all’Inter?

icardi addio all'inter

Mauro Icardi non figura nella lista dei convocati dell’Inter per la gara contro il Rapid Vienna. L’attaccante argentino non partirà con la squadra. La decisione è arrivata alla fine dell’allenamento di rifinitura. Il tecnico Spalletti, con l’appoggio dell’a.d. Beppe Marotta e del d.s. Piero Ausilio presenti ad Appiano stamattina, ha poi comunicato la decisione alla squadra. A scatenare la crisi tra Icardi e l’Inter sono state le parole di Wanda Nara la cui posizione ha scatenato una profonda scissione tra i dirigenti nerazzurri e l’entourage dell’argentino. Wanda Nara, nelle scorse ore, ha attaccato lo spogliatoio nerazzurro che non tutelerebbe abbastanza il marito. Le frasi di Wanda Nara hanno così creato una profonda fattura tra la squadra e l’ex capitano del’Inter.

La decisione di Spalletti di estromettere Icardi ricorda l’episodio avvenuto nel 2016 quando Spalletti allenava la Roma: all’epoca fu Francesco Totti ad essere allontanato dal ritiro giallorosso prima della partita Roma-Palermo.

Il futuro di Maurito sarà, quasi sicuramente, lontano dall’Inter. Il calciatore è considerato uno degli attaccanti più importanti del calcio moderno. I top club sono pronti a dare l’assato al marito di Wanda Nara che, da moglie emmanager è pronta ad ascoltare tutte le offerte che arriveranno. L’attuale bomber nerazzurro potrebbe trasferirsi in Spagna dove Real Madrid e Barcellona sarebbero pronti ad accoglierlo. Non è, però, da escludere un futuro in Inghilterra. L’ipotesi di un rinnovo di contratto, dunque, appare davvero un’utopia.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI