Home Attualità

Il segreto del Dalai Lama per combattere invidia e vibrazioni negative

CONDIVIDI

Il Dalai Lama ci insegna come allontanare dalla nostra vita le vibrazioni negative e l’oppressione dell’altrui invidia.

Invidia, rabbia, sentimenti negativi in generale travolgono posso la nostra vita quasi senza che noi possiamo accorgercene.

A lungo andare però il peso di questa “nuvola nera” inizia a gravare sulla nostra vita e liberarcene appare assai difficile.

Le vie da percorrere però esistono, occorre solo che qualcuno giunga a mostrarcele e indicarci le migliori da percorrere.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Dalai Lama: “Le preghiere non bastano”

CheDonna.it ha scovato a tal proposito una guida a dir poco d’eccellenza: il leader spitiruale dei monaci tibetani, il Dalai Lama.

Se vuoi tanti altri suggerimenti per vivere con serenità e in armonia con il mondo CLICCA QUI!

Il Dalai Lama e la formula contro l’invidia

dalai lama invidia
Photo by Charles McQuillan/Getty Images

Ecco sei preziosi consigli per allontanare tutta la negatività e ricaricarsi di energia positiva: sono i sei sentieri che il Dalai Lama ci invita a percorrere per ricaricare le nostre energie positive e allontanare la negatività.

1 – Allontana le persone negative – Persone che entrano nella nostra vita solo per condividere lamentele, problemi, storie disastrose, paure e giudizi sul proprio prossimo. Evitiamo che tutta questa negatività venga riversata sulla nostra persona.

“Se qualcuno cerca un cestino per gettare la spazzatura, cerca di evitare che sia la tua anima”

2 – La rabbia – L’invidia nei nostri confronti nasce dalla rabbia, rabbia per il buono che c’è nelle nostre vite e per i successi che conseguiamo. Rispondere alla rabbia con rabbia è perciò qualche cosa da evitare assolutamente, soprattutto per non alimentare circoli viziosi.

“La rabbia è un segno di debolezza, piuttosto che di forza”

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Test della personalità: le domande del Dalai Lama

3 – La pace – Cerchiamo noi per primi di portare positività nel mondo coltivando sentimenti di amicizia, amore e comprensione, facendoci sempre promotori di messaggi di pace.

“È molto meglio fare amicizia, capirsi e sforzarsi di servire l’umanità, piuttosto che criticare e distruggere”