Home Salute e Benessere Soffri di reflusso gastroesofageo? Ecco i migliori rimedi naturali

Soffri di reflusso gastroesofageo? Ecco i migliori rimedi naturali

CONDIVIDI

Questi rimedi naturali possono trattare il reflusso e l’acidità velocemente ed efficacemente.

Cos’è il reflusso gastroesofageo? Rimedi naturali per risolvere questo disturbo

Il reflusso gastroesofageo è un problema di salute molto comune sia per gli uomini che per le donne. Questo fenomeno provoca bruciore di stomaco molto spiacevole che può interrompere la vita di tutti i giorni. Ecco alcuni rimedi naturali per aiutarti a combattere questi sintomi.

Il reflusso gastroesofageo è l’azione in cui l’acido dello stomaco risale l’esofago. Lo sfintere esofageo inferiore funge da valvola protettiva, impedendo al cibo di raggiungere l’esofago. Quando non funziona correttamente, consente ai succhi gastrici dello stomaco di aumentare, provocando rigurgito acido dopo i pasti.

I sintomi del reflusso gastroesofageo sono caratterizzati da bruciore di stomaco situato dietro lo sterno che può spostarsi alla gola. Ma il reflusso acido non è necessariamente correlato ad un eccesso di acidità nello stomaco, è un sintomo che può essere correlato a vari fattori come:

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Salute & Benessere  CLICCA QUI

Un’infezione causata dal batterio Helicobacter pylori (o H pylori)
Poco conosciuto, questo batterio non è rilevabile (tranne che con un esame del sangue). Il pylori distrugge la flora intestinale distruggendo l’equilibrio gastrico e causando malattie gastriche e ulcere gastriche.

I sintomi associati alla presenza di H pylori sono: gonfiore, bruciore di stomaco, reflusso gastroesofageo, eruttazione, stitichezza, flatulenza, ecc.

effetti collaterali di un farmaco
Alcuni farmaci da prescrizione o non soggetti a prescrizione (OTC) possono causare bruciori di stomaco. Questi includono quelli progettati per combattere l’ansia e la depressione, antibiotici, trattamenti per la pressione sanguigna, l’osteoporosi, ma anche analgesici e farmaci anti-anginosi (nitroglicerina).
Se il tuo bruciore di stomaco è causato da un farmaco che stai assumendo, controlla attentamente le istruzioni, assicurandoti di seguire il dosaggio e il modo in cui lo prendi (a stomaco vuoto o pieno).

Un cambiamento nella vostra dieta può eliminare il bruciore di stomaco

Se si tende a consumare grandi quantità di alimenti trasformati, ricchi di zuccheri e grassi, si sta solo esacerbando il fenomeno del reflusso acido, un cambiamento nella dieta ti aiuterà a combattere il bruciore di stomaco. Assumi più frutta e verdura e alimenti non trasformati, noterai un rapido miglioramento di questi piccoli disturbi allo stomaco che possono rovinare la tua vita quotidiana.

Ecco una lista di ingredienti naturali per trattare il bruciore di stomaco:

Rimedio naturale n ° 1: succo di aloe vera

Il succo estratto da questa pianta aiuta a ridurre l’infiammazione e aiuta a ridurre naturalmente i sintomi del reflusso acido. È necessario bere 30 ml di succo di aloe vera ogni giorno come misura preventiva.

Rimedio naturale n ° 2: aceto di mele

Puoi migliorare facilmente la tua acidità prendendo un cucchiaio di aceto di mele (organico) diluito in un grande bicchiere di acqua tiepida. È un eccellente trattamento naturale per combattere il reflusso gastrico.

Rimedio naturale n ° 3: l’olmo scivoloso

Un tè di olmo scivoloso ti aiuterà a lenire il bruciore di stomaco quasi all’istante. L’olmo ha proprietà antinfiammatorie molto interessanti. Stimola le terminazioni nervose nel tratto gastrointestinale. Aiuta ad aumentare le secrezioni di muco per proteggere meglio il tratto digestivo di un’ulcera o eccesso di acidità.

Rimedio naturale n ° 4: camomilla

La camomilla aiuta a lenire l’infiammazione dello stomaco favorendo un buon sonno. Puoi consumare infusioni di camomilla tra i pasti per alleviare l’infiammazione delle mucose dell’apparato digerente e migliorare così la digestione.

Rimedio naturale n ° 5: zenzero

Lo zenzero ha un effetto gastro-protettivo perché blocca l’aumento acido mentre promuove una flora intestinale sana. Per preparare un tè allo zenzero, fai bollire per 10 minuti qualche fetta di zenzero fresco (o due cucchiaini di polvere di zenzero) e lascia riposare prima di mangiare. Lo zenzero blocca l’acidità e aiuta anche ad eliminare i batteri Helicobacter pylori. Uno studio del 2007 ha rilevato che lo zenzero era 8 volte più efficace del lansoprazolo nella prevenzione delle ulcere.

Ti potrebbe interessare anche—->>> Come riconoscere il reflusso gastroesofageo

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI