Home Salute e Benessere

Il basilico è una medicina naturale che cura molte malattie

CONDIVIDI

Il basilico è un’erba che oltre a insaporire moltissimi piatti è anche benefica per la salute. Ecco alcune proprietà del basilico che dovresti conoscere.

Basilico: proprietà e benefici

La natura ci offre una miriade di cibi con notevoli benefici per la salute. Frutta e verdura, semi, spezie ed erbe, sono ricchi di antiossidanti, vitamine e sostanze nutritive, che aiutano a proteggere il corpo e prevenire o curare le malattie.

Tra questi alimenti di punta, c’è anche il basilico, un’erba culinaria predominante nella cucina italiana e sud-est asiatica. Originaria dell’Asia, questa erba è oggi disponibile ed apprezzata in tutto il mondo. Oltre al suo contenuto di fibre, calcio, magnesio, zinco, potassio e vitamine A, C e K, le sue proprietà antiossidanti, antitumorali, antivirali e antibatteriche sono ben note e sono dovute principalmente ai suoi componenti, come linalolo, cineolo, estragol ed eugenolo, come dimostrato da uno studio sulla fitoterapia relativo ai benefici di diverse erbe e spezie.

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Rimedi naturali & Benessere  CLICCA QUI

I diversi benefici del basilico per la salute

Ha un effetto antiossidante

Il basilico contiene flavonoidi, acido fenolico e acido rosmarinico, che lavora in sinergia con la vitamina E che contiene. Questi antiossidanti aiutano a proteggere l’organismo dai radicali liberi, dalle fonti di malattie cardiovascolari, dal cancro e dalle malattie legate all’invecchiamento. In uno studio, sviluppato dal Laboratorio di ricerca e sviluppo delle erbe tropicali in Cina, è stato dimostrato che la frazione di residuo di basilico aveva un’attività antiossidante molto elevata.

Ha effetto antitumorale (in prevenzione)

In uno studio dedicato alla valutazione terapeutico delle diverse erbe e spezie, è stato dimostrato che la proprietà anti-cancro di basilico può essere legata alla sua attività antivirale, come le persone con epatite B sono ad aumentato rischio di carcinoma epatocellulare , che è un tumore primario del fegato.

È un antibiotico naturale

In uno studio, l’olio essenziale di basilico è risultato avere proprietà antimicrobiche contro batteri Gram-positivi e Gram-negativi, lieviti e muffe dai suoi componenti principali e composizione chimica.

Riduce il colesterolo LDL

Secondo i risultati di uno studio, l’ingrediente attivo eugenolo contenuto nel basilico riduce il livello di lipidi nel sangue e quindi il colesterolo, che ha l’effetto di proteggere le malattie cardiache.

Aumenta il sistema immunitario

Secondo Aprifel, Agenzia di Ricerca e Informazione in frutta e verdura, il basilico è una fonte di vitamina C. In realtà, 100 grammi di foglie contengono 14,5 milligrammi di vitamina C. Pertanto, basilico aiuta rafforzare il sistema immunitario e combattere le malattie invernali come raffreddore o influenza e bilanciare il sistema digestivo.

È lenitivo

Il basilico aiuta a ridurre l’ansia e gli spasmi muscolari. In uno studio, l’effetto ansiolitico dell’olio essenziale del basilisco era determinato dai suoi componenti fenolici e terpenoidi.

Suggerimenti per l’utilizzo di basilico

Prima di tutto, per scegliere il basilico buono, assicurati che le foglie siano verdi, sode e non morbide.

Per conservarlo al meglio, tritare le foglie e metterle in olio d’oliva con sale grosso e conservarle in un contenitore ermetico nel frigorifero. Puoi anche schiacciare le foglie di basilico e aggiungere l’olio d’oliva e versare il composto in stampi di cubetti di ghiaccio.

Come consumare basilico?

Per ottenere il massimo beneficio, è consigliabile combinare il basilico con una dieta sana. Ad esempio, tagliarlo e aggiungerlo ad insalate, zuppe o pasta.

Il basilico può essere usato anche nel tè, infondendo un cucchiaio di foglie di basilico in una teiera piena d’acqua bollente, per una decina di minuti. Questa infusione agisce come sedativo, digestivo ed un efficace anti-freddo.

Avvertenze
Il basilico contiene una grande quantità di vitamina K, necessaria per la coagulazione del sangue. Pertanto, non è raccomandato per le persone che assumono terapia anticoagulante.

Ti potrebbe interessare anche—->>>Come tornare in forma con la dieta del basilico

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI