Home Attualità Altra ragazza uccisa, giovane ritrovata morta in un garage

Altra ragazza uccisa, giovane ritrovata morta in un garage

CONDIVIDI

Una giovane ragazza di soli 25 anni è stata ammazzata e sua sorella è rimasta ferita in maniera grave in  un garage di Curno nel bergamasco

L’artefice di questo ennesimo femminicidio sarebbe l’ex compagno della vittima, un giovane  tunisino che è già stato fermato dai carabinieri. E’ molto probabile che la ragazza di 25 anni sia stata uccisa con una coltellata al cuore. Secondo una ricostruzione fatta da parte degli inquirenti l’uomo l’avrebbe aspettata sotto la sua itazione per poi ucciderla barbaramente.

La sorella della vittima, portata al nosocomio Papa Giovanni XXIII di Bergamo, si sarebbe messa in mezzo per cercare di salvare la sorella. Secondo la tv locale,  la vittima stava tentando di tagliare totalmente con il suo ex fidanzato quando la situazione poi èm degenerata. Il tunisino è stato subito rintracciato da parte degli inquirenti.

La tragedia è avvenuta in una zona  residenziale di una quarantina di appartamenti comunali di via IV Novembre, al civico 23. Un appostamento in piena regola, dunque, causato come sempre succede in questi casi  da motivi passionali: il ragazzo nordafricano.  non accettava la fine della relazione con la donna. Sul luogo della mattanza  è giunto anche il sindaco Luisa Gamba.

E’ la seconda donna uccisa in un garage in provincia di Bergamo in soli 15 giorni: giovedì 17 gennaio, in un box di Gorlago, era stata uccisa la 42enne Stefania Crotti, presa a martellate da Chiara Alessandri, ex amante di suo marito e ora dietro le sbarre a Brescia.

 

Napoli, bambino ucciso dal convivente della madre

Morto bambino nel napoletano. La sorellina è salva ma con il viso tumefatto. Ultime novità.

Morto bambino nel napoletano. La sorellina è salva ma con il viso tumefatto. 

È una vera tragedia quella avvenuta ieri sera nel napoletano dove un bambino è stato trovato morto dopo una segnalazione da parte dei vicini. Il piccolo, trovato senza vita in casa, sarebbe stato ucciso a colpi di scopa dal padre che ha picchiato anche sorella, adesso ricoverata con il volto tumefatto.
Una tragedia che si pensa sia avvenuta a causa della gelosia che l’uomo nutriva verso i due bambini, figli che la compagna aveva avuto in precedenza e che, a suo avviso, avrebbero avuto più attenzioni dell’ultimo, avuto in comune e trovato del tutto illeso.
Per avere più informazioni su quanto accaduto CLICCA QUI!

bambino ucciso dal convivente della madre
Fonte: Istock

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI