Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione Dieta contro gli attacchi di fame: come perdere 3 kg in un...

Dieta contro gli attacchi di fame: come perdere 3 kg in un mese

CONDIVIDI

Con la dieta contro gli attacchi di fame è possibile tornare in forma in tempi brevi semplicemente adottando un regime alimentare sano e con alto potere saziante

Vi sarà capitato qualche volta, anche dopo aver mangiato, di essere colti dall’irresistibile desiderio di mettere sotto i denti qualche cibo calorico e grasso. Ebbene, per combattere questo atteggiamento nemico della linea, è sufficiente adottare qualche piccolo accorgimento per bloccare la fame.

Per avere una risposta alle curiosità del quotidiano cliccate qui

In cosa consiste la dieta contro gli attacchi di fame

Getty Images

Intanto è bene precisare che si tratta di un regime ipocalorico ed equilibrato volto a placare il senso di fame.

Come procedere – Come prima cosa è necessario eliminare dalla propria casa gli snack pieni di calorie, quindi consumare almeno 5 pasti al giorno, prestando molta attenzione agli spuntini di metà mattina e pomeriggio.

Il must – E’ di fondamentale importante inserire nella propria alimentazione tutti i nutrienti, ossia frutta, verdura, carboidrati complessi e proteine; inoltre non devono mancare l’acqua, le tisane a base di erbe utili a riattivare il metabolismo, nonché a migliorare la digestione e il funzionamento dell’intestino.

La giornata tipo –  A colazione qualche fetta biscottata integrale con miele, l’immancabile yogurt bianco e una tazza di tè verde. A pranzo invece del riso integrale con zucchine e pomodorini, accompagnato da un contorno di verdure grigliate. Quindi, per cena le proteine vegetali, ad esempio una zuppa di legumi misti con crostini di pane integrale, a cui affiancare verdure al vapore condite con un goccio di olio EVO.

Tra un pasto e l’altro è possibile concedersi un break a base di frutta secca, in particolare mandorle e noci, in quanto ricche di Omega 3, vitamine e proteine, oltre che ideali per mantenere controllato il livello di colesterolo e la salute del cuore.

Da non escludere neppure la frutta fresca, dall’alto potere saziante e ricca di fibre.  Perfetti i frutti di bosco, che stimolano la circolazione e possiedono calorie ridotte, il pompelmo, utile per combattere la cellulite, le mele, dotate di antiossidanti e le pere, piene di nutrienti.

Se si desidera qualcosa di più salato o sfizioso, ok alle olive, perché contengono i grassi buoni e agevolano l’abbassamento del colesterolo, alla bresaola, all’hummus, allo yogurt greco e ai frullati.

Ti potrebbe interessare anche—->>> La dieta del reset metabolico: perdi 1 kg in una settimana

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI