Home Attualità

“Se non lo fai con me non ti curo il cancro”

CONDIVIDI

Un medico è stato messo al bando dopo aver fatto sesso con un malato di cancro “emaciato” nel suo letto d’ospedale.

La donna gli aveva  diagnosticato un tumore poi, scrivendogli dei messaggi, gli ha fatto capire in maniera chiara che se non lo avesse fatto con lei non lo avrebbe più curato.

E’la triste storia di Theepa Sundaralingam, un medico di un ospedale di Toronto in Canada che ha cominciato in questo modo  con il paziente una relazione un centinaio di giorni facendo l’amore anche nel nosocomio dove lavorava, fino a quando il degente non l’ha denunciata.

Potrebbe interessarti anche >>> Uomini e Donne, Andrea Cerioli sceglie Arianna: la reazione di Federica

La donna, è stata riconosciuta come una manipolatrice di un paziente in stato di bisogno e di debolezza, ed è stata dunque licenziata e radiata dall’ordine dei medici.

Theepa Sundaralingam dunque,  avrebbe detto che avrebbe lasciato il suo caso se non fosse stato possibile andare avanti, condizionando la scelta di un malato in condizione di malessere sopratutto emotivo. Per questa ragione,  dovrà anche pagare un risarcimento danni all’uomo..

Ti potrebbe interessare anche—->>>4 grandi errori da evitare assolutamente in bagno

Ecco una dichiarazione scritta dal paziente che  ha detto: “Per me è difficile parlare con qualcuno perché la realtà è che sono un uomo … quindi per me dire: ‘Ehi, sono uscito con il mio oncologo, “non sarebbe una sorpresa per qualcuno dire” cool “. Ma non è bello. ”

E prosegue: “Non è così perché mi sento maltrattato, ed è molto difficile che un maschio esca e lo dica di una femmina. Di solito è il contrario. “Si è soliti pensare che questo tipo di violenze siano comuni solo quando la donna è la vittima, ma in questo caso è stata la carnefice, arrivando ad abusare del suo paziente.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI