Home Cultura Viaggiare da sole, il trend del nuovo millennio

Viaggiare da sole, il trend del nuovo millennio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:08
CONDIVIDI
Viaggiare in solitaria
Una ragazza in viaggio (iStock Photos)

Alle ragazze moderne piace viaggiare in solitaria. Ecco le motivazioni che le spingono a lasciare a casa le amicizie, e alcune app che vi saranno utili se deciderete di partire.

Le fotografie di ragazze che viaggiano da sole hanno conquistato Instagram, i loro sorrisi raccontano di stereotipi distrutti e crescita personale.

Ma che cosa spinge le viaggiatrici solitarie a salire su un aereo lasciando a terra amici e familiari? Perché non aspettano di soddisfare il proprio wanderlust in compagnia? Tra i mille motivi, il primo della lista è la prospettiva di un’attesa infinita. In una società sempre più affannata è difficile trovare il tempo addirittura per bere un caffè in compagnia, figurarsi un’intera settimana (o più) senza impegni. “Se aspettassi sempre le mie amiche, non andrei da nessuna parte”: le ragazze del nuovo millennio rispondono così alle domande degli increduli, e stanche di indugiare cavalcano l’onda del girl power da sole, ansiose di svegliarsi in una città estranea con un nuovo mondo a portata di mano.

Per non parlare degli inevitabili disagi che un viaggio di gruppo quasi sempre comporta: discussioni per il pranzo, per la cena, per l’itinerario, per il budget. Il treno rallenta prima dell’ultima fermata, si scaricano i bagagli, e a mai più rivederci: non solo si è rovinata l’esperienza, ma anche l’amicizia.

Leggi anche — > La lista dei posti imperdibili da visitare nel 2019

Donne che viaggiano da sole: ecco alcune app utili

Viaggiare in solitaria
Ragazza in aeroporto (iStock Photos)

Mentre un viaggio in compagnia può velocemente trasformarsi in una noiosa esplorazione dei dintorni, continuamente rallentata dalle lamentele dei compagni, il viaggio in solitaria offre opportunità di crescita e scoperta. Soggiornare in un ostello può essere l’occasione ideale per stringere nuove amicizie libere da obblighi e conoscere angoli nascosti della città in compagnia di locali. Senza, ovviamente, dimenticare le giuste precauzioni.

Leggi anche — >  Il viaggio perfetto per il tuo segno zodiacale

A tutela delle giovani viaggiatrici sono state create diverse applicazioni per smartphones. Una di queste, made in Italy, è “Wher” (where + her, in inglese): scaricandola sul proprio cellulare offre l’opportunità di mettersi in contatto con altre donne che hanno visitato la città, ricevendo consigli sulle zone sicure e quelle da evitare. Applicazioni altrettanto utili sono “Securwoman” e “PinkTrotters”.

Insomma, viaggiare in solitaria è la moda del momento e non esistono motivi per cui noi tutte non dovremmo viverla!