Home Salute e Benessere

Ipertensione arteriosa: attenzione agli spray nasali

CONDIVIDI

L’ipertensione arteriosa è una delle patologie più allarmanti. Chi ne soffre dovrebbe fare molta attenzione agli  spray nasali decongestionanti.

Ipetensione: chi ne soffre dovrebbe evitare gli spray nasali

L’inverno porta con se tutta una serie di ‘malanni di stagione’ che solitamente vengono affrontati assumendo paracetamolo, ibuprofene e utilizzando spray nasali dal potere decongestionante. Tutti questi sono farmaci da banco che si possono acquistare senza la prescrizione medica ma non sono privi di effetti collaterali, soprattutto per quel che riguarda gli spray nasali che secondo uno studio diffuso dall’American Heart Association sarebbero dannosi per chi soffre di ipertensione arteriosa.

->POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Colesterolo alto: i rimedi naturali per tenerlo sotto controllo

Secondo gli studiosi infatti, l’utilizzo di questi decongestionanti potrebbe peggiorare la salute del cuore.

Se vuoi restare sempre aggiornato sulla categoria salute, clicca qui!

Chi soffre di ipertensione arteriosa dovrebbe evitare l’utilizzo di spray nasali decongestionanti

Ipertensione arteriosa, attenzione ai decongestionanti nasali

Chi soffre di pressione arteriosa dovrebbe limitare o utilizzare sotto stretto controllo medico farmaci come gli spray nasali decongestionanti e non solo. Tutti i medicinali come FANS e antiinfiammatori non steroidi posso influire sull’innalzamento della pressione del sangue.

Gli spray decongestionanti in particolare, restringono i vasi sanguigni del naso, cosa che non giova affatto alla pressione arteriosa e aumenta il rischio di problemi cardiaci. Anche per quanto riguarda i farmaci della categoria FANS uno studio recente sembra abbia messo in correlazione l’assunzione di questi con le patologie a carico dell’apparato cardiovascolare.

->POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Curcuma: ecco perché dovresti assumerla sempre con il pepe nero

L’assunzione di questi antinfiammatori non steroidei dovrebbe essere monitorata dal medico curante, soprattutto nelle persone con predisposizione alle malattie cardiache.

Rimedi naturali per raffreddore e naso chiuso

Per evitare di utilizzare troppo spesso spray nasali decongestionanti è possibile ricorrere alla natura che ci regala molti rimedi per curare il raffreddore ed il naso chiuso. Primi fra tutti gli oli essenziali. L’ ‘olio31’ è il migliore rimedio per curare il raffreddore, attraverso dei fumenti e anche facendone cadere qualche goccia su di un fazzoletto ed inspirarlo al bisogno per decongestionare le mucose nasali.

Anche le acque termali e le soluzioni ipertoniche possono essere utili nel trattamento di raffreddori, riniti r sinusiti. Tisane a base di propoli ed echinacea risultano essere perfette per aiutare le difese immunitarie a proteggersi dalle malattie invernali.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI