Pancia sempre gonfia? Ecco le cause e i rimedi

Scopri i motivi per cui la pancia è sempre gonfia e quali rimedi puoi mettere in atto per risolvere questo problema.

Fonte: Istock

Se uno dei tuoi più grandi crucci è quello di avere la pancia sempre gonfia, sappi che sei in buona compagnia. La pancia, infatti, tende a gonfiarsi per dei motivi ben precisi che, una volta scoperti, possono essere risolti semplicemente imparando a mangiare in modo diverso.
Avrai sicuramente sentito parlare del secondo cervello e del fatto che il mibrobiota sia alla base di tanti problemi di salute, tanto che metterlo a posto può offrire una salute di ferro. Ebbene, tutto ciò ha a che fare anche con i problemi legati alla pancia gonfia. Se vuoi capire da cosa dipende e trovare la soluzione che fa al caso tuo, quindi, dovrai solo continuare a leggere.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Dieta del microbioma: perdere peso curando l’intestino

Pancia gonfia: le cause e i rimedi

pancia gonfiaIl classico gonfiore di pancia può dipendere da svariati motivi. Si parte da una cattiva digestione fino ad arrivare ad intolleranze o allergie alimentari che portano l’intestino ad infiammarsi e a gonfiarsi. Alla base di tutto ciò c’è quindi il microbiota che, secondo alcuni studiosi, può influenzare persino i nostri gusti in fatto di cucina.
Sembra infatti che i batteri intestinali, oltre a creare gonfiore e, a volte, mal di pancia, possono determinare le voglie di alcuni cibi e persino i desideri che spesso ci colgono impreparate, specie se stiamo cercando di perdere peso.
La buona notizia è che tutto dipende da alcuni batteri. Essi infatti si dividono in diverse categorie. Ci sono quelli che si cibano di zuccheri e quelli che, invece, ci spingono a prediligere alimenti più sani. E come si sa, quando si mangia bene, anche l’intestino ne risente in positivo, portando la pancia a restare piatta e senza antiestetici e poco salutari gonfiori.

Se vuoi restare sempre aggiornata sulle ultime novità in fatto di linea e benessere CLICCA QUI!

Fonte: Istock

Ma come agire per far si che l’intestino stia bene?
Come già detto, tutto dipende dal microbiota e, per dirla in modo più semplice, da una flora batterica equilibrata. Prima di tutto, quindi, è opportuno cercare di capire se la nostra flora è a posto e per farlo esistono diversi esami. C’è ad esempio il test del microbiota che controlla quali batteri popolano il nostro intestino. Basti pensare che ce ne sono alcuni che riducono le infiammazioni, altri che aumentano la produzione di vitamine del gruppo B ed altri ancora che rafforzano il sistema immunitario.
Ogni tipo di batterio è influenzato dal tipo di alimentazione che si ha tutti i giorni.
Ora, se l’esame dovesse mettere in evidenza particolari squilibri è possibile risolverli con fermenti appositi che saranno indicati insieme al referto o suggeriti dal medico curante.
Questa fase è molto importante, motivo per cui è opportuno trovare un medico che sia esperto di mibrobiota e che sappia quali altri esami suggerire al fine di appurare che l’intestino stia effettivamente bene.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Pancia gonfia: 3 semplici rimedi naturali di sicuro successo

Terminata questa fase, se tutto va bene, l’unica cosa da fare è alimentarsi in modo corretto, privilegiando il consumo di frutta e verdura, non facendo mai mancare la giusta quantità di fibre e idratandosi correttamente.
Bisognerà poi condurre uno stile di vita il più possibile tranquillo, svolgendo la giusta attività fisica, dormendo adeguatamente e cercando di evitare il più possibile lo stress.Con un intestino sano, anche la pancia risulterà naturalmente piatta. Inoltre ci si sentirà più in forma, si avrà un maggior controllo su ciò che si mangia e si eviterà quel senso di pesantezza che tante volte giunge improvviso a rovinare o, ad appesantire, la giornata.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI