10 motivi sorprendenti che impediscono a una donna di rimanere incinta

Non riesci a rimanere incinta? Ecco quali sono le cause più comuni che dovresti cooscere.

Sinonimo di gioia e soddisfazione, la gravidanza è un passo speciale per ogni coppia desiderosa di avere dei bambini. Tuttavia, rimanere incinta non è sempre facile e alcune donne devono lottare per riuscire a concepire. Ma cosa impedisce a queste donne di vivere una gravidanza?

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Maternità & Procreazione  CLICCA QUI

Infertilità: le cause più comuni di infertilità nella coppia

consigli gravidanza serena
Foto da iStock

Ci sono molte ragioni note per l’infertilità all’interno della coppia, come l’età o l’errore di datazione rispetto al periodo di ovulazione. Ma non è tutto, anche questi altri 10 motivi sono all’origine della sterilità, scoprili!

1. Stress

Il fattore di stress è all’origine di un buon numero di disturbi fisici e psicologici. Inoltre, lo stress riduce significativamente la fertilità secondo uno studio dell’Università di Columbus (Ohio). I ricercatori hanno valutato lo stato di stress di oltre 370 donne e il tempo necessario per rimanere incinta, e hanno scoperto l’effetto negativo del cortisolo, l’ormone dello stress, su la fertilità. Quindi signore, rilassatevi, fate yoga e / o meditazione per esempio, se volete rimanere incinte.

2. Il peso

Il peso gioca un ruolo vitale nelle possibilità di riproduzione di una coppia. In effetti, un significativo cambiamento di peso, cioè una presa o una perdita di peso, può essere all’origine dell’infertilità. Si noti che il grasso corporeo ha un effetto negativo sulla produzione dell’ormone dell’ovulazione nelle donne e nella produzione di sperma negli uomini. Ecco perché un peso sano aumenterà le tue possibilità di concepimento.

3. Inquinamento

L’inquinamento atmosferico avrebbe un impatto negativo sulla qualità dello sperma e quindi sulla fertilità, secondo uno studio condotto dall’Università di Hong Kong. Inoltre, gli interferenti endocrini sono attualmente uno dei fattori principali nella riduzione della fertilità negli uomini. Quindi, assicurati di controllare la qualità del tuo ambiente, inclusi i tuoi interni e i prodotti che utilizzi per mettere le probabilità dalla tua parte.

4. Sostanze nocive

Tabacco, alcol, droghe sono tra i prodotti che limitano la fertilità negli uomini e nelle donne. È quindi consigliabile, in caso di desiderio del bambino e di preservare la propria salute, limitare o addirittura sopprimere questo tipo di sostanze nocive.

5. Cibo

Oltre alle fluttuazioni del peso, il contenuto del piatto svolge un ruolo importante nel successo della gravidanza. La cattiva alimentazione causa la sterilità, per questo è essenziale una dieta equilibrata, che aiuta a coordinare la produzione di ormoni (estrogeni e progesterone) e fornisce nutrienti essenziali per il successo di una gravidanza, come vitamina B9 e calcio.

6. Malattie

Oltre ai disturbi psichici o lo stile di vita, l’infertilità è legata a diverse malattie. Diabete, obesità, insufficienza renale, malattie a trasmissione sessuale, endometriosi, lesioni delle tube di Falloppio sono malattie che causano infertilità. Pertanto, la diagnosi precoce di queste malattie e il loro trattamento, se possibile, migliorano la fertilità e facilitano la riuscita delle possibili opzioni per la procreazione.

7. La qualità dello sperma

Per una donna rimanere incinta dipende anche dal suo partner che deve essere in buona salute, proprio come il suo sperma. In effetti, la qualità dello sperma è necessaria per aumentare le possibilità di riproduzione. Quindi, in caso di infertilità, viene eseguito uno spermogramma, cioè una visita medica per analizzare la qualità dello sperma. Va notato che diversi fattori causano spermatozoi di scarsa qualità tra cui il cibo e il consumo di sostanze nocive.

8. La qualità del muco cervicale

Se la qualità del muco cervicale non è buona, a causa di disturbi ormonali, infezioni o farmaci, può rappresentare una barriera alla gravidanza. Quindi, se una coppia ha difficoltà ad avere un figlio, viene eseguito un test di Hünher. Permette di analizzare il comportamento degli spermatozoi nel muco cervicale a seguito di rapporti sessuali.

9. Il gruppo sanguigno

Secondo uno studio della Yale University e dell’Albert Einstein College of Medicine di New York, il gruppo sanguigno influenzerebbe le possibilità di rimanere incinta. Secondo i ricercatori, nelle donne col gruppo sanguigno O, il tasso di ormone follicolo stimolante (FSH) è maggiore di 10, il che rende più difficile avere un figlio perché hanno un minor numero di uova rispetto a quelle con gruppo A.

10. L’uso di lubrificante

Il lubrificante impedisce l’azione del muco cervicale, ma riduce anche la qualità dello sperma perché gli ingredienti chimici del lubrificante indeboliscono la mobilità dello sperma. Inoltre, la saliva contiene enzimi digestivi con lo stesso impatto e gli oli minerali riducono la capacità dei gameti maschi di penetrare nell’uovo.

Ti potrebbe interessare anche—->>>Infertilità di coppia, un aiuto dall’ agopuntura

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI