Home Salute e Benessere Denti bianchi: rimuovi il tartaro dai tuoi denti con questo mix naturale

Denti bianchi: rimuovi il tartaro dai tuoi denti con questo mix naturale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 1:21
CONDIVIDI

Vuoi sapere come fare a liberarti rapidamente e facilmente di placca e tartaro in modo naturale? Ecco la soluzione.

Tra le armi di seduzione di ognuno di noi spicca il sorriso, motivo per cui molte persone si assicurano di avere denti bianchi e curano minuziosamente la loro igiene orale, eppure a volte capita di notare qualche deposito di tartaro sui denti, che oltre ad essere antiestetico potrebbe provocare dei danni ai nostri denti. Ecco l’astuzia che ci consente di liberarci del tartaro.

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Salute Dentale e Rimedi Naturali CLICCA QUI

Tartaro: perchè si forma e rimedi naturali per eliminarlo con successo

Il tartaro si verifica a causa dell’indurimento della placca dentale, che appare naturalmente e permanentemente sui denti. La quantità di tartaro e placca dipende in particolare dall’igiene, dall’acidità della saliva, dalla produzione di saliva, ma anche da cattive abitudini come fumare o bere caffè, tè e altri alimenti che macchiano lo smalto.

Proteine ​​salivari, cibo, batteri e tossine possono causare carie, gengivite, alito cattivo, parodontite, ascessi o perdita dei denti, inoltre, colorano i denti di un giallo poco attraente.

Per avere una corretta igiene orale, ecco alcuni rimedi naturali utilissimi!

Rimedio per l’alitosi

Ingredienti:

¼ di succo di limone
2 gocce di olio essenziale di menta
2 gocce di olio essenziale di anice
1 bicchiere d’acqua

Preparazione e uso:

Mescolare tutti gli ingredienti e mescolare bene. Quindi utilizzare la preparazione come collutorio per combattere l’alitosi. Fai attenzione a non ingerire la miscela.

Benefici degli ingredienti:

Limone: grazie alle sue proprietà sbiancanti e alla sua azione per aumentare la produzione di saliva, il limone è un alleato per trovare un alito fresco. Tuttavia, considerando l’effetto abrasivo di questo agrume per lo smalto dentale, è consigliabile utilizzarlo solo una volta a settimana.

Anice: avendo proprietà antibatteriche e analgesiche, l’anice è efficace per ridurre placca, tartaro e dolore dentale e migliorare l’alito. Va notato che l’anice è controindicato nelle donne in gravidanza o in allattamento e nei bambini sotto i 6 anni di età.

Menta: essendo battericida, la menta combatte il mal di denti e l’accumulo di batteri cattivi in ​​bocca, mentre stimola la produzione di saliva. Così, combatte l’alito cattivo, tartaro, placca dentale, ma anche problemi di secchezza orale, carie e gengiviti.

Rimedio per eliminare il tartaro

Ingredienti:

2 tazze di acqua
1 tazza di menta fresca
½ tazza di rosmarino

Preparazione e uso:

Riscaldare l’acqua e aggiungere gli ingredienti e lasciare a fuoco basso per quindici minuti. Una volta che la miscela si è raffreddata, sciacquare la bocca con essa per rimuovere il tartaro.

Benefici degli ingredienti:

Rosmarino: questa pianta è consigliata per preservare la salute dentale perché ha proprietà astringenti e antibatteriche, soprattutto sotto forma di olio essenziale. Riduce l’accumulo di placca dentale, tartaro e malattie orali che e dona un alito fresco. Il rosmarino non è raccomandato per i bambini e le donne in gravidanza.

Rimedio per lo sbiancamento dei denti
Ingredienti:

1 cucchiaio di miele
30 gocce di olio essenziale di menta
7 cucchiai di bicarbonato di sodio
7 cucchiai di olio di cocco

Preparazione e uso:

Effettuare una cura sbiancante per i denti mescolando tutti gli ingredienti, fino ad ottenere una pasta omogenea. Quindi utilizzare al posto del normale dentifricio una o due volte alla settimana.

Benefici degli ingredienti:

Miele: usato sia per la bellezza che per la salute, il miele ha proprietà antibatteriche che aiutano a combattere la placca e il tartaro. Pertanto, mantiene il bianco dei denti e l’igiene orale.

Bicarbonato di sodio: contenente microcristalli, elimina le macchie ostinate sui denti, il bicarbonato di sodio è un disincrostante naturale. Tuttavia, date le proprietà abrasive del bicarbonato di sodio fate attenzione ad usarlo e assicurarsi di seguire le raccomandazioni per l’uso, da una a due volte alla settimana al massimo.

Olio di cocco: ricco di acido laurico, l’olio di cocco ha proprietà antibatteriche e antimicotiche che impediscono la comparsa di tartaro e placca.

Ti potrebbe interessare anche—->>>Il mercurio sui tuoi denti è un killer silenzioso che dovresti conoscere

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI